La  Legge regionale 31 maggio 2019, n. 13 (Rideterminazione della misura degli assegni vitalizi diretti, indiretti e di reversibilità e adeguamento al d.l. n. 174/2012) nell'art. 4 recita "Gli importi degli assegni vitalizi, per come rideterminati, sono rivalutati annualmente, a partire dall’anno successivo all’applicazione della rideterminazione, sulla base dell’indice ISTAT di variazione dei prezzi al consumo (FOI), come pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana".

L'abilità di mistificare la realtà è l'unica dottrina che una classe politica scadente e improvvisata ha saputo perfezionare negli ultimi anni. Con l'Autonomia Differenziata si consumerà l'ultimo atto di affossamento delle regioni meridionali e si attuerà un disegno voluto con forza dalle Regioni del Nord sin dai tempi di Umberto Bossi e della Padania.

 

"20 milioni dì euro ad organizzazioni camorristiche, strumento non ha funzionato. L'operazione di stamani che ha sgominato percettori del Reddito di Cittadinanza legati alla camorra in grado di intascare illecitamente 20 milioni di euro dimostra quanto lo strumento sia inadeguato e sì presti a truffe che nel Sud favoriscono le mafie". 

Editoriale del Direttore