Che oramai la Calabria sia un "Governatorato" gestito dal Presidente Roberto Occhiuto è fuor da ogni dubbio Per il potere che detiene potrebbe essere definito il vero "Monarca" della Calabria. Mai un Presidente in 53 anni di storia della Regione ha concentrato nelle proprie mani un simile potere. Non solo Commissario ad acta sulla sanità dal 4 novembre 2021 ma anche detentore delle pesantissime deleghe sui lavori pubblici, infrastrutture e turismo, insieme a tante altre. 

Se si considera una popolazione residente in Calabria al 31.08.2022 di 1.834.773 unità e se si considera che almeno in 400.000 conservano la residenza in Calabria ma lavorano o studiano altrove ( i cosiddetti fuorisede) la cifra di ben 250.000 percettori del Reddito di Cittadinanza su meno di 1.500.000 abitanti effettivi è veramente una percentuale altissima che dimostra, ancora una volta, la debolezza del tessuto economico della nostra regione.

Editoriale del Direttore