Il leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, “giudica un grave errore, che potrebbe avere pesanti conseguenze ed essere fatale, la decisione del presidente della Regione, Nino Spirlì, di far slittare al 10 marzo la chiusura delle scuole e l'inizio della vaccinazione del personale scolastico” e lo invita “a seguire l'esempio della Puglia che ha annunciato oggi la chiusura delle scuole, con l'istituzione della Dad, da lunedì prossimo, 22, e per due settimane per vaccinare gli operatori della scuole e fronteggiare la minaccia delle pericolose e assai contagiose varianti, ad iniziare da quella inglese che di fatto ha già invaso anche l’Italia”.

Nonostante il momento molto delicato che attraversa la sanità calabrese e nonostante l'attenzione a livello nazionale su un sistema sanitario molto compromesso che presenta tante lacune all'Asp di Cosenza  si continua a conferire incarichi da parte della Commissaria Simonetta Cinzia Bettelini, nonostante la stessa sia in funzione di prorogatio e quindi, conseguenzialmente, possibilitata solo alla ordinaria amministrazione.

Editoriale del Direttore