Utenti connessi

Stefania Covello, Iv, "le nomine di Gaudio e Strada sono un raggio di sole per la sanità calabrese"

Sanità
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Le nomine effettuate dalla Presidenza del Consiglio al termine della riunione del Consiglio dei Ministri per la sanità calabrese, quella dell'ex rettore del La Sapienza, Eugenio Gaudio, e del noto medico delle onlus, Gino Strada, hanno destato entusiasmo e speranza. A dichiararsi compiaciuta e fiduciosa su tali nomine la già deputata Stefania Covello di Italia Viva. "Finalmente dopo la notte buia cominciamo a intravedere la luce alla fine del tunnel. La nomina di Eugenio Gaudio e di Gino Strada quali commissari delegati per la gestione dell'emergenza sanitaria in Calabria da parte del Governo e' un raggio di sole. Un calabrese importante - afferma Stefania Covello - con un curriculum in campo medico e accademico di primo piano a livello internazionale, e il campione delle emergenze sanitarie nei luoghi piu' difficili della terra. Due uomini di specchiata onesta' e liberi da condizionamenti. Con loro la politica dovra' fare necessariamente un passo indietro perche' non ammetteranno intromissioni di alcun genere ne' ingerenze inopportune". "Ognuno nel proprio ambito dovra' supportarli al massimo e rendere piu' agevole un compito immenso - conclude Stefania Covello -  che siamo pero' certi Eugenio Gaudio e Gino Strada sapranno svolgere al meglio nell'interesse esclusivo della salute dei calabresi Sono certa che faranno un ottimo lavoro. Calabria,forza!".

Redazione