Utenti connessi

Klaus Davi risponde alle critiche del suo spot per i comuni della locride

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Lo spot di soli due minuti per i comuni della locride preparato dall'agenzia di comunicazione del mass - mediologo Klaus Davi ha destato tante polemiche. Prima fra tutte la reazione dl Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, che lo ha definito "offensivo" per alcuni territori. E sullo spot tanto criticato è intervenuto lo stesso Klaus Davi che in merito ha dichiarato "tanto rumore per nulla. Lo spot è stato applaudito dai sindaci a Siderno in sede istituzionale 4 giorni fa  . Non figurano da nessuna parte  le parole ‘malattia’ e ‘covid’. Ma in alcune regioni siamo in campagna elettorale e devono lucrare consenso sulla pelle dei Calabresi. Cose normali fa parte del gioco. Dimenticavo : la pubblicità comparativa esiste da 50 anni! Se solo chi apre bocca leggesse un po’ di più….Noi abbiamo solo riportato nel claim  pari pari   le frasi di una inchiesta di ‘Report’….. se vogliono  contestarne i contenuti ci sta. Si sa ‘Report’  è una trasmissione scomoda per molti  politici per esempio ha dimostrato che i soldi dei calabresi sono andati altrove…forse si sono arrabbiati per quello". Intanto Klaus Davi che è consigliere comunale a San Luca ha annunciato di volersi candidare sindaco a Reggio Calabria dove si andrà al voto il prossimo 20 settembre. "Mi candido a sindaco di Reggio Calabria. Voglio guardare questa città verso il riscatto. La mia sarà una lista  civica sganciata dai partiti. Con me Reggio diventerà un polo turistico. Non sarà seconda a nessuno” .

Redazione