Presso la Cittadella Regionale di Catanzaro, su richiesta e sollecitazione del Comitato Cosenza sud, come da impegno assunto in occasione dell’incontro del 12 marzo 2022 con i sindaci, assieme ad una delegazione di amministratori locali rappresentata da Giovanni Altomare (sindaco di Rogliano), Pietro Tucci (sindaco di Marzi) e Donatella Deposito (sindaco di Parenti), si è tenuto un incontro con il dottor Ernesto Esposito, sub-commissario alla Sanità per la Regione Calabria. Si è parlato di Sanità e di Diritto alla salute nella zona sud di Cosenza. Il gruppo ha evidenziato le problematiche che interessano il Comprensorio e le proposte esposte nel documento redatto dallo stesso Comitato e sottoscritto dai Sindaci.
 
Sono stati chiesti: il rispetto della struttura sanitaria, che è parte dell’Azienda ospedaliera di Cosenza, e il reale potenziamento della Medicina del territorio.
 
E’ stato chiesto un impegno forte affinché i posti letto della struttura sanitaria non siano ridimensionati né tantomeno elisi nelle loro funzioni, quindi la disponibilità del sub-commissario a recarsi sul territorio per valutarne le reali esigenze.
 
Chiaro, nell’occasione, l’impegno espresso dal dottor Esposito per il potenziamento dei servizi così come altrettanto chiaro è l’intento dei cittadini (e delle istituzioni locali) a non demordere nella convinzione che non si possono subire ulteriori mortificazioni, anzi, che è quanto mai opportuno adoperarsi per l’attuazione di progetti mai realizzati (Decreto Scura).
 
Il Tavolo di confronto rimane aperto. Sono previsti, infatti, ulteriori incontri con i cittadini e con i dirigenti di Azienda Sanitaria Provinciale e Azienda Ospedaliera di Cosenza. 
Redazione

Editoriale del Direttore