La decisione da parte della Questura di Cosenza di richiedere il provvedimento di sorveglianza speciale per dei giovani cosentini rei di essere attivisti sul fronte dei diritti civili e sociali non poteva che suscitare sdegno e rimostranze anche significative così come sottolineato da un documento di solidarietà sottoscritto da tutti i docenti e i ricercatori del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell'Università della Calabria. Documento che proponiamo integralmente corredato da un cospicuo e qualificato numero di firmatari:

E' vero che oramai è radicata la convinzione che della 'ndrangheta non si deve più parlare, che discuterne rovina l'immagine della Calabria ma ignorarla completamente come nel caso dell'esposizione delle linee programmatiche da parte del Governatore Occhiuto lascia obiettivamente perplessi.

Domani, martedì 14 dicembre, alle 16 nella sala ‘Caduti di Nassirya’ del Senato, l’ex ministra della Difesa Elisabetta Trenta, insieme a un gruppo di fondatori membri della società civile fra cui i testimoni di giustizia Pino Masciari e Ignazio Cutrò, annuncerà la nascita del nuovo partito ‘Noi, nuovi orizzonti per l’Italia’.

Redazione

Scrivere la storia della gestione dei Fondi Comunitari in Calabria è scrivere la storia di una terra senza speranza affidata ad una Casta politica che ha sempre avuto l'interesse a mantenere la Calabria in uno stato di bisogno perenne per sfruttarne il consenso attraverso il voto di scambio.

  • I piu Letti

  • Ultime News

Editoriale del Direttore