Il seguitissimo quotidiano on - line "Affaritaliani.it" al quale non si possono addebitare certamente simpatie verso il centrosinistra ha pubblicato un sondaggio di gradimento nei confronti dei 20 Governatori di Regione in Italia.

A primeggiare come lo è da tempo è la conferma del Governatore del Veneto. Luca Zaia, con il 67.3%. Deludente la posizione raggiunta dal Governatore della Calabria, On. Roberto Occhiuto, al 16° posto su 20 con il 51,7% di gradimento, addirittura qualche punto percentuale in meno rispetto alla percentuale ottenuta quando venne eletto il 3 e 4 ottobre 2021 con il 54,5%.

Il Governatore Occhiuto nel suo ufficio nella Cittadella Regionale

Evidentemente questi primi sette mesi di soli annunci roboanti e di grandi rivoluzioni non ancora seguiti da fatti concreti e tangibili non hanno sortito gli effetti sperati, anche se ancora la maggioranza dei calabresi attende con fiducia i fantasmagorici cambiamenti annunciati ed attendono con pazienza "La calabria che non ti aspetti", slogan molto utilizzato dallo stesso Occhiuto nella sua vincente campagna elettorale.

Riportiamo integralmente l'articolo pubblicato da Affaritaliani.it":

"Duro colpo per Giorgia Meloni in vista delle elezioni regionali in Sicilia. Il Governatore uscente Sebastiano Musumeci, che la presidente di Fratelli d'Italia vuole a tutti i costi ricandidare nonostante i dubbi in particolare di Matteo Salvini, risulta in fondo alla classifica del gradimento dei Governatori. Musumeci è terzultimo con il 50,7% e davanti solo a Marsilio (Abruzzo) e Toma (Molise). E' quanto emerge dal sondaggio realizzato per Affaritaliani.it da Roberto Baldassari, direttore generale di Lab210.
Da segnalare l'ottimo settimo posto di Christian Solinas, presidente della regione Sardegna, mentre delude Roberto Occhiuto (Calabria). Nel Centrosinistra Stefano Bonaccini (Emilia Romagna) vince nettamente la sfida con il Governatore della Toscana Eugenio Giani. Nel Centrodestra, invece, Attilio Fontana - sul quale è in corso un dibattito in Lombardia sulla sua eventuale ricandidatura nel 2023 - non ottiene un risultato brillante ma supera la leghista Donatella Tesei (Umbria). In Fratelli d'Italia delude Francesco Acquaroli (Marche)".

Fonte: "affaritaliani.it"

  • I piu Letti

  • Ultime News

Editoriale del Direttore