Utenti connessi

Regionali 2021, ultimi sondaggi nazionali e confronti con quelli per la Calabria

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nell'ultima rilevazione di Swg per il tg di La7, la Lega di Matteo Salvini perde un punto percentuale rispetto alla rilevazione di sette giorni fa, ritrovandosi al 23,3% delle intenzioni di voto. Segue quale secondo partito il Pd con il 20,4%. Continua a crescere il partito di Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia, anche perché probabilmente è il partito che riesce ad intercettare il consenso perso dalla Lega raggiungendo il 16,2%. Il Movimento 5 Stelle si attesta al 15,4%. Forza Italia al 6,4%. In crescita Sinistra Italiana - Articolo Uno con il 3,8%, Italia Viva di Matteo Renzi al 3,2%, Azione di Carlo Calenda al 3%, Più Europa al 2,3%, i Verdi all1.9% e Cambiamo di Toti all'1.2%. Ben differenti i sondaggi riservati che circolano nelle stanze delle segreterie romane per quanto riguarda la Calabria che sarà chiamata a rinnovare il consiglio regionale e ad eleggere il nuovo Presidente della Giunta Regionale. Fratelli d'Italia seguendo il trend nazionale giunge al 13,1% e con questa percentuale è il partito del centrodestra più votato, segue Forza Italia con l'11.3% e la Lega con il 7,2% che arretra di molto considerando il 12.2% ottenuto nelle elezioni del 26 gennaio scorso. Per il Pd segnali di ripresa con il 19%. Continua il trend negativo del Movimento 5 Stelle che nelle elezioni regionali non sfonda con un 5.7%, ancor meno del 6,5% che prese la lista dei pentastellati nelle recenti elezioni regionali. Con questi sondaggi la coalizione di centrodestra continua ad essere favorita ma molto alta è la percentuale degli indecisi e, quindi, ancora è tutto da definire. Molto dipenderà dal candidato Governatore ed anche se nel campo del centrosinistra si giungerà alla fatidica alleanza, auspicata da molti big romani di ambedue i partiti, ma osteggiata soprattutto dalla deputazione grillina calabrese, fra il Movimento 5 Stelle ed il Pd con un candidato forte e credibile. Se tutto ciò dovesse verificarsi la partita sarà tutta da giocare.

Redazione