Il più famoso sondaggista d'Italia, Renato Mannheimer, pur non potendo esprimersi sui sondaggi essendo gli stessi vietati negli ultimi 15 giorni di campagna elettorale, ha comunque espresso durante una intervista da ospite a "L'Aria che  Tira" in onda su "La7",  la convinzione che molti collegi uninominali del Sud Italia, in un primo tempo dati per certi per la coalizione del centrodestra, possano, invece, essere divenuti contendibili.
 
"E tutto ciò per effetto della campagna  elettorale di Giuseppe Conte  che continua a martellare  - ha affermato il sondaggista - sul Reddito di cittadinanza proprio in quelle zone in cui il sussidio statale ha la più ampia diffusione".  "il Sud è diventato contendibile - ha continuato il noto e stimato sondaggista -  e lo si vede in queste ore", la promessa  di mantenere e di aumentare il Reddito di cittadinanza "sta mobilitando molto, e lì sono possibili degli spostamenti anche notevoli di voto".
 
Renato Mannheimer, noto sondaggista
 
E tale ragionamento ha una particolare valenza anche per il collegio uninominale di Cosenza, dato per certo nei giorni scorsi per il centrodestra, con la candidatura del giovane deputato uscente, Andrea Gentile, figlio dell'ex senatore e sottosegretario Antonio Gentile e nipote del pluriveterano della politica calabrese, l'On. Pino Gentile, per decenni e decenni consigliere regionale.
 
Infatti fra gli addetti ai lavori circola da qualche giorno la voce di un possibile rischio nell'ambito del collegio uninominale di Cosenza per il centrodestra, sicuro di vincere in tutti i collegi con un cappotto di 7 a 0 per la folle e incredibile divisione del centrosinistra.
 
Non vi è dubbio che comunque il rampollo della potente famiglia Gentile, il giovane deputato Andrea Gentile di Forza Italia, rimane il favorito ma a contendergli lo scettro potrebbe essere Anna Laura Orrico, candidata nel collegio uninominale per I 5 Stelle, deputato uscente e già sottosegretario alla cultura e protagonista del finanziamento di 90 milioni di euro per il centro storico di Cosenza.
 
L'On. Anna Laura Orrico, candidata nel collegio uninominale di Cosenza per il Movimento 5 Stelle
 
E' comunque opportuno ricordare che non è valido il voto disgiunto.
 
Chi vota nella scheda uno dei simboli di Forza italia, Lega, Fratelli d'Italia e Noi Moderati, voterà anche, automaticamente, per il candidato della coalizione, in tal caso, per il candidato Andrea Gentile.
 
Redazione

 

Editoriale del Direttore