Sulle piattaforme social impazzano oramai i filmati nei quali Silvio Berlusconi affermava che Vladimir Putin "è il migliore statista al mondo, un uomo che mantiene la parola, un vero democratco", quando affermava che la sua amicizia da più di 15 anni lo portava a ritenerlo un fratello minore e, soprattutto, quando affermava che in Italia sarebbe stato favoloso avere un Presidente del Consiglio come Putin. Circolano inoltre  le foto delle visite di Putin nella faraonica residenza estiva di Berlusconi in Sardegna, i giochi comuni con il cagnolino di Berlusconi, il mitico DuDù al quale l'ex Presidente f.f, della Calabria, Nino Spirlì, dedicò addirittura un circolo di Forza Italia con una bella gigantografia di Dudù ( ci vuole fortuna pure per i cani). Ma la foto che impazza più di tutte ed ha oramai del mitico è il piumino che Silvio Berlusconi ha regalato a Putin in occasione del suo 65° compleanno nel 2017. Un copripiumino con stampato sopra l'immagine di Berlusconi che stringe la mano a Putin. Un pensierino per indurlo a pensare al suo grande amico italiano anche nel letto sia dormendo che, probabilmente, in dolce compagnia femminile. Passione che arde e accomuna i due leader politici. A parte le battute, sarebbe stato corretto da parte del Silvio nazionale sostenere di essersi sbagliato sul conto di Putin chiedendo scusa agli italiani. Ma il problema non sussiste.Il popolo italiano non conserva alcuna memoria e chi ama Berlusconi gli perdona tutto. Lo ama incondizionatamente come i fedelissimi russi continuano ad ammirare Vladimir Putin. Senza dimenticare che la Calabria, ultimo regno di Forza Italia, dove può vantare uno strabiliante 28% preso con due liste nelle elezioni regionali dello scorso ottobre, potrebbe divenire la nuova residenza di Silvio Berlusconi. Non sarebbe male se potesse trasferirsi dove una cospicua parte della popolazione lo ama, lo venera e lo vota. Solo in Calabria può vantare ben otto parlamentari, il Governatore e la Vice Governatrice della Giunta regionale, assessori, consiglieri regionali, sindaci e tanti amministratori. L'ultimo regno di Berlusconi e se Putin dovesse perdere il potere lo stesso Berlusconi potrebbe ospitare in Calabria anche Vladimir Putin. L'ultimo regno di veri democratici.
Redazione

  • I piu Letti

  • Ultime News

Editoriale del Direttore