Utenti connessi

Doppia preferenza alla Regione, Stefania Covello, "grande conquista civile per la Calabria"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Approvata in consiglio regionale, anche se in grande ritardo e per imposizione del Governo, finalmente la legge sulla doppia preferenza di genere. Legge che sarà applicata già alle prossime elezioni regionali. E sull'approvazione della legge interviene Stefania Covello, già parlamentare ed esponente di punta di Italia Viva, il partito fondato da Matteo Renzi. È una grande conquista civile per la Calabria.Si rompe con la doppia preferenza di genere - afferma Stefania Covello - un tetto di cristallo non più accettabile. Anche nel ricordo di Jole, una battaglia vinta nell'interesse della buona politica. Uniti si è forti. E la Calabria dimostrerà di esserlo. Grazie al mondo delle Associazioni, al mondo delle donne,di tutte quelle donne che ci hanno sempre creduto, con determinazione e costanza,alle donne nelle Istituzioni e nei Partiti,alla Consigliera delle Pari Opportunità e alla Ministra Elena Bonetti che ha seguito con grande attenzione". "La Calabria - conclude Stefania Covello - merita di crescere e le donne contribuiranno a ciò per colmare grandi e gravi ritardi.
Redazione