Utenti connessi

Cosenza, la tragedia della sanità, fra mancanza di personale, fondi non utilizzati e posti letto per il Covid insufficienti

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Il dramma della pandemia da Coronavirus ha posto in difficoltà tutto il sistema sanitario nazionale ed ovunque si registrano problemi e carenze, ma quello che accade a Cosenza ha oramai del tragico. Non solo i posti letto relativi alle malattie infettive sono già occupati ma quello che è assurdo è il fatto - per come ha dichiarato Giuseppe Mazzuca del Pd - che "presso l'Azienda Ospedaliera di Cosenza vi sono fermi ben due milioni di euro  (fondi Covid) per l'assunzione di personale" ma che "il Commissario dottoressa Panizzoli non è riuscita ad assumere nessuno. Ad oggi l’Ospedale di Cosenza versa in una situazione tragica, entro pochi giorni l’Ospedale rischia di esplodere per mancanza di personale. Di conseguenza si dovranno chiudere diversi reparti e tutto ciò porterà gravi disagi ai cittadini meno abbienti e in difficoltà". "A questo punto sarebbe opportuno che la dottoressa Panizzoli se ha ancora del buonsenso, si dimettesse dal suo incarico - ha continuato Giuseppe Mazzuca del Pd - per manifesta incapacità. Qualora ciò non dovesse succedere il Governo centrale provvederà a sostituirla in tempi brevi". 
Redazione