Utenti connessi

Beppe Sala, Sindaco di Milano, "E' l'ora del cambiamento, serve un nuovo socialismo"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Sindaco di Milano, Beppe Sala, è uscito con il suo libro, intitolato "Società: per azioni" nel quale si parla di sostenibilità (ovviamente) ma molto di più di politica. "E' l'ora del cambiamento: serve un nuovo socialismo. La sinistra deve recuperare un'idea politica di societa'" Lo afferma Sala  in un'intervista al Corriere della Sera per parlare del suo nuovo libro. Sala si chiede anche: "Oggi la sinistra e' in grado di rappresentare il 40 per cento degli italiani, quel che serve per governare?" La risposta che si da' Sala e': "Temo di no". Ed e' per questo che la sinistra "deve cambiare" perche' se un tempo essa " era rappresentanza" e "la destra era appartenenza" oggi invece "la destra rappresenta, magari male, una parte importante della classe lavoratrice". Quindi, per Sala, "dobbiamo capire come fare per rappresentarla noi". E il sindaco e' convinto che "lo spazio e' enorme". Come e' altresi' convinto che "le disuguaglianze sociali aumentano" cosi' come "piu' ricchezza si crea, piu' si alimenta la poverta'" e forse la ricchezza ha proprio "bisogno di aumentare la dimensione della poverta', se vuole crescere e stiparsi in immense concentrazioni". Conscio di appartenere al "sistema", tuttavia il sindaco Sala dice che "non posso e non voglio abbatterlo. Ma posso e voglio cambiarlo. Anche recuperando idee e parole che abbiamo abolito e relegato nel passato", conclude.

Fonte: affaritaliani.it
Fonte Foto Beppe Sala: affaritaliani.it