Ben 32 i parlamentari della peggiore legislatura che la Calabria ricordi. Infatti tranne qualche interrogazione parlamentare e qualche altra proposta di legge in questa legislatura che si avvia al suo ultimo anno e che si concluderà a marzo del 2023 non si ricorda nulla di nulla. Due sono le recentissime new entry, Andrea Gentile, che subentra al Governatore Roberto Occhiuto e Tilde Minasi che entra al Senato per una misteriosa legge che per un resto consente alla Minasi di subentrare ad un senatore deceduto che era stato eletto nella Lega in Veneto. La  maggioranza dei deputati e senatori di questa legislatura, ben 18,  che saranno chiamati a votare per l'elezione del Presidente della Repubblica dal prossimo 24 gennaio sono stati eletti nel  2018 nelle liste del Movimento 5 Stelle.  Mai un partito o movimento era arrivato a tanto, neanche la vecchia Democrazia Cristiana nella Prima Repubblica. Una pattuglia infinita dei quali tantissimi giovani intorno ai 30 anni ed alcuni ancor meno. Una pattuglia che avrebbe dovuto cambiare la Calabria, cambiare il corso della politica, che avrebbe dovuto essere un vero momento di svolta e che, invece, non ha lasciato sinora alcuna traccia della propria presenza. Dei 35 Grandi elettori, compresi i tre delegati regionali, in 13 rappresenteranno il centrodestra. Ben 9 per Forza Italia che in Calabria conserva l'ultimo feudo elettorale (Maria Tripodi, Francesco Cannizzaro, Sergio Torromino, Fulvia Caligiuri, Marco Siclari, Giuseppe Mangialavori, Andrea Gentile e il delegato regionale e Governatore della Calabria, Roberto Occhiuto oltre alla New Entry di queste ultime ore, la senatrice Gelsomina Vono, eletta nel 2018 nei 5 Stelle, poi transitata in Italia Via ed ora approdata in Forza Italia)) tre per la Lega ( Domenico Furgiuele, Tilde Minasi e il delegato regionale Filippo Mancuso), 1 per Fratelli d'Italia (Wanda Ferro). Gli 11 parlamentari rimasti nel Movimento 5 Stelle sono: Elisa Scutellà, Alessandro Melicchio, Dalila Nesci, Paolo Parentela, Riccardo Tucci, Massimo Misiti, Anna Laura Orrico, Elisabetta Barbuto, Pino D'Ippolito, Federica Dieni e Giuseppe Adduino, I tre grandi elettori del Pd sono Enza Bruno Bossio, Antonio Viscomi e il delegato regionale, Nicola Irto. Per Italia Viva Ernesto Magorno. Per Liberi e Uguali Nico Stumpo. Per il gruppo misto Francesco Forciniti, Francesco Sapia, Margherita Corrado, Rosa Silvana Abate, Nicola Morra e Bianca Laura Granato.
Redazione
 
 

Editoriale del Direttore