La corazzata o il carrozzone del centrodestra che sospinto dalle eterne divisioni del centrosinistra e dalle probabili spaccature anche del fronte civico è convinto di vincere facile è al lavoro per la composizione delle liste. E sono tante. Alle classiche liste di partito, Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia e Udc, si aggiungono la Lista del Presidente, la lista del movimento di Vittorio Sgarbi, "Rinascimento", la lista di "Cambiamo" di Giovanni Toti, la probabile lista di Italia del Meridione, Idm, movimento fondato da Orlandino Greco, la lista "Calabria prima di tutto" e la lista "Noi con l'Italia". Quindi dalle 8 alle 10 liste. E nei corridoi della politica circolano già i primi nomi dei possibili candidati. La novità più eclatante, se dovesse essere confermata, è la probabile presenza nella lista della Lega dell'ex consigliere regionale Pino Gentile non eletto nelle elezioni del 26 gennaio scorso dopo ben sette legislature regionali consecutive. Candidatura che gli garantirebbe, a ben 77 anni, il ritorno in Consiglio regionale dopo una breve pausa di un anno. Nell'Udc scenderebbe in campo l'ex consigliere regionale Giulio Serra, consigliere per due legislature. Nella stessa lista dovrebbe avere ospitalità anche Luigi Novello, candidato il 26 gennaio scorso nella Lega, Pietro Caracciolo Sindaco di Montalto Uffugo e, naturalmente, Giuseppe Graziano consigliere uscente. Per Forza Italia nessun problema per Gianluca Gallo Assessore all’Agricoltura e per Fratelli d’Italia l’Assessore regionale Fausto Orsomarso e il Vicepresidente del consiglio Luca Morrone. Addirittura nell'Udc dovrebbe far parte anche la consigliera regionale uscente. Grande interesse anche per i candidati della lista di Vittorio Sgarbi alleata con Noi per l'Italia e Alleanza di Centro. Tutto questo mentre nel centrosinistra non si riesce neanche a decidere sul nome del candidato, sulle alleanze e su nulla di nulla.
 
(Foto gallery in ordine di apparizione: Vittorio Sgarbi a Cosenza con Maximiliano Granata e l'artista Maurizio Orrico, Vittorio Sgarbi sdraiato sul divano al Comune di Cosenza, Pino Gentile)
 
Redazione
 

Editoriale del Direttore (2)