In seguito ad alcune dichiarazioni che confermano un "Sistema" politico di inciuci e trasversalismi che blocca in Calabria qualsiasi tentativo di cambiamento interviene Luigi De Magistris, leader del polo Civico che ha partecipato all'ultima competizione elettorale regionale.   "Alla Regione ha vinto Occhiuto  perché è stato l'unica offerta più credibile per il governo", queste le dichiarazioni rilasciate ieri da Nicola Adamo. Dopo l’adesione al gruppo misto della Bruni. Dopo le dichiarazioni del voltagabbana Pino Aprile. Dopo il tuffo nel PUT (partito unico della torta) di Tansi. È ormai chiaro a tutti - afferma Luigi De Magistris - come tutti hanno lavorato affinché vincesse Occhiuto e la destra. Purché non vincesse de Magistris e la coalizione civico-popolare che avrebbero impedito al SISTEMA di continuare ad avere mani libere sul denaro pubblico. Siamo in Calabria l’unica alternativa al partito trasversale e consociativo della spesa pubblica. E poi, a differenza di altri, non abbiamo un prezzo e non ci facciamo comprare. L’opposizione in Consiglio Regionale la faranno i nostri due consiglieri davvero coraggiosi e liberi (Ferdinando Laghi ed Antonio Lo Schiavo), nelle strade la faremo tutti noi, con me in prima linea". #fiatosulcollo.
Redazione