L'ultimo sondaggio della Swg per conto dell'emittente tv "La7" indica un progressivo calo della Lega che evidentemente paga il prezzo di un Governo con il Pd e indica la continua crescita di Fratelli d'Italia che gode della sua posizione di unica opposizione al Governo Draghi.

Infatti la Lega è quotata al 22% e Fratelli d'Italia al 17,3%. Un divario ancora abbastanza marcato anche se vi è chi è pronto a scommettere che il trend attuale in qualche mese si potrebbe verificare il sorpasso e il partito della Meloni potrebbe conquistare la leadership all'interno del centrodestra. Arranca oramai in modo consolidato Forza Italia di Silvio Berlusconi che, oramai lontana dai fasti di un tempo, si attesta ad un misero 6,7%. Bene il Pd con la nuova guida Letta con il 19,3%, mentre il Movimento 5 Stelle orbita sul 17,7% oramai tallonato da Fratelli d'Italia. Cresce anche Azione di Carlo Calenda con un rispettabile 3,4%, segue Sinistra Italiana con il 3%, Italia Viva di Renzi con un deludente 2,2% e ricompaiono i Verdi con il 2,2%. Uno scenario politico in evoluzione in attesa della tornata di ottobre con le regionali della Calabria e con tante città importanti come Roma e Milano chiamate al voto amministrativo.

Redazione