Correva il 2005, il responsabile del movimento "Giovine Italia", l'avv. Vittorio Lombardi organizzò nella sala della Biblioteca Civica di Cosenza la presentazione del libro di Stefania Craxi "Nella buona e nella cattiva sorte" con la presenza della stessa autrice.

Parteciparono al dibattito moderato dal giornalista Gianfranco Bonofiglio, fra gli latri, l'allora consigliere regionale Franco Morelli, l'On. Gianni Pittelli, l'ex deputato Costantino Belluscio. Un momento di confronto e dibattito sulla figura di Bettino Craxi e di quello che rappresentò la Prima Repubblica, tanto vituperata, ma oggi tanto rimpianta considerato il livello drammatico al quale è oggi giunta la politica.

Redazione