La costruzione del nuovo Ospedale a Cosenza, una storia infinita, come tutte le telenovelle calabresi. Anni ed anni di discussioni, di lotte di campanile, fra Cosenza, Rende, Mendicino, Montalto e così via. Diatribe per decidere il luogo, diatribe su tutto e gli anni, inesorabili, passano.

La discussione su dove dovrà sorgere il nuovo Ospedale di Cosenza continua a suscitare polemiche e divergenze. A firma diotto consiglieri d'opposizione del Comune di Cosenza, Francesco Caruso, Francesco Cito, Giuseppe D’Ippolito, Alfredo Dodaro, Ivana Lucanto, Giuseppe Ruffolo, Francesco Spadafora e Michelangelo Spataro si registra una nota nella quale si legge :

La rotonda che è stata costruita per l'incrocio che da Via Candelise a Mendicino si dirama poi per la strada che conduce al Centro Storico e alla frazione San Bartolo per come è stata concepita nella sua eccessiva larghezza è divenuta ancora più pericolosa soprattutto per chi vi abita nelle vicinanze.

Si è chiuso il Tour dei convegni organizzati da TLAB, con la Fondazione Mediterranea per l’Ingegneria e l’Ordine degli Ingegneri, sulle problematiche scaturite dall’aumento dei costi energetici esu alcune soluzioni per combattere la povertà energetica, come la produzione di energia rinnovabile e la diffusione delle Comunità Energetiche.

Editoriale del Direttore