Dai dati emersi da una ricerca condotta con rigorosi termini scientifici dal Centro Studi Enti Locali ( Csel), basata su dati Istat e del Ministero per il Sud e la Coesione territoriale e realizzata per conto di AdnKronos, emerge che sono ben 3.805 i comuni che in Italia hanno perso mediamente il 22% dei propri abitanti nel lasso di tempo dal 1981 al 2019.

Negli ultimi giorni i proclami sulle opportunità offerte dai fondi previsti per il PNRR non si contano più. Sindacalisti, politici, imprenditori e personaggi vari tutti in coro a magnificare il grande futuro che tale opportunità riserva ai calabresi.

Editoriale del Direttore