Utenti connessi

Cosenza, il 23 giugno riapre anche il BoCs Museum del chiostro di San Domenico

Spettacoli, Musica ed Eventi
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dopo la chiusura, a seguito delle misure di contenimento alla diffusione del covid-19 e dopo un periodo di allestimento con le opere delle ultime residenze artistiche presso i BoCs Art, che fino a gennaio scorso sono state anche ospitate nella mostra OVERLAP presso la Galleria Nazionale di Palazzo Arnone,  martedi 23 giugno  riaprirà anche il BoCs Museum nel chiostro di S. Domenico. Il Museo di arte contemporanea viene quindi ad aggiungersi all’offerta museale cittadina, che con il Museo civico archeologico dei Brettii e degli Enotri, già riaperto dal 2 giugno, e con gli altri musei della città – dalla Galleria Nazionale di Palazzo Arnone al Museo Consentia Itinera di Villa Rendano - potenzia la proposta culturale in città garantendo altresì le visite in piena sicurezza. I visitatori, infatti, il cui ingresso sarà contingentato, dovranno essere obbligatoriamente forniti di mascherina e rispettare le altre misure anti-contagio: distanza fisica di almeno 1 metro e utilizzo dei dispositivi igienizzanti messi a disposizione dal Museo. Il Museo sarà visitabile dal martedi al venerdi dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 19,30. 

Redazione