Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Items filtered by date: Domenica, 06 Gennaio 2019

L'accordo stipulato fra la Regione Calabria attraverso l'ex Commissario ad Acta per la sanità, Massimo Scura, finalmente sostituito dal Generale dei Carabinieri, Saverio Cotticelli che si insedierà il prossimo martedì 8 gennaio, e l'Inps, per come è stato stipulato e per gli effetti nefasti che ha prodotto è oggetto di discussione, di interventi di specialisti del settore sanitario e finanche di rappresentanti parlamentari come l'On. Francesco Sapia, deputato 5 Stelle e membro della Commissione Sanità della Camera. Nessuno vuole disconoscere la giustezza nella guerra contro le false invalidità ma in merito a ciò è giusto ricordare che quando l'accertamento delle condizioni di salute che giustificavano il riconoscimento dello status di invalido civile con tutte le sue implicazioni era di competenza delle Commissioni mediche afferenti alle Asp, le stesse erano poi sottoposte al vaglio e al doppio controllo, in una fase successiva, dalle Commissioni Inps provinciali e nazionali oltre al fatto che nelle Commissioni di Prima Istanza delle Asp vi era, fra i componenti, un medico dell'Inps.

Published in Agenda

Dall'On. Domenico Furgiuele, riceviamo un contributo sul dibattito in corso sul decreto sicurezza e volentieri pubblichiamo: "Due saranno i principali effetti che il decreto sicurezza sortirà a breve. Ordine e chiarezza sul fronte della politica dell'accoglienza dopo i disastri e le intollerabili lentezze gestionali provocati dai governi di centrosinistra, i quali, va ricordato, hanno sempre incentivato la grande mangiatoia di Stato sulla pelle di centinaia di migliaia di disperati, creando nel contempo incertezza e rendendo il nostro paese lo zimbello d'Europa. Secondo, e più politico, effetto del decreto sicurezza: I sindaci, e quei presidenti di regione, che lo stanno avversando, arrivando buffonescamente addirittura ad auspicare la disobbedienza civile rispetto a precisi obblighi di legge, saranno bocciati sonoramente alle prossime elezioni."

Published in Politica

 Se c’è un lusso che la Calabria non può davvero più permettersi è quello di ritenere che, prima o poi, qualcosa o qualcuno, estraneo ed esterno, rimetterà a posto le cose. Occorre uno shock, uno strappo, una follia lucida dei territori e guardare ad alcune esperienze internazionali che hanno saputo attrarre un’attenzione globale puntando su idee coraggiose e su alcuni insospettabili punti di forza del territorio. Tra questi in Calabria, sicuramente, figura il settore digitale che conta, sorprendentemente ma non troppo, su una serie di vantaggi competitivi che possono fare la differenza. Intanto è bene ricordare che in Calabria, in particolare nell’area Cosenza-Rende, grazie soprattutto all’accumulazione di competenze rese possibili dalle attività dell’Università degli Studi della Calabria, esiste oggi un sistema locale del lavoro, nelle ICT, considerato fra i più accreditati su scala nazionale.

Published in Calabria

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« January 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco