Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Arte e Cultura

L'editoria vive la crisi più forte e devastante dal dopoguerra ad oggi. L'innovazione tecnologica pone in grave crisi la funzione stessa dei quotidiani cartacei ed il continuo calo delle vendite ne è la prova evidente. Si pone in discussione la funzione stessa dei quotidiani anche in merito alla formazione delle coscienze e della pubblica opinione. Ma non sempre è stato così. Basti pensare alla storia del quotidiano "La Repubblica" e della sua funzione storia. E per descriverne la storia pubblichiamo un bellissimo articolo scritto dl giornalista Federico Dezzani e pubblicato sul quotidiano online "secolo-trentino.com" nel febbraio del 2018. "Il secondo quotidiano italiano, La Repubblica, attraversa una profonda crisi, certificata dall’inarrestabile emorragia di copie: le tensioni, latenti sin dall’avvicendamento alla direzione tra Ezio Mauro e Mario Calabresi, sono recentemente esplose con la diatriba che ha pubblicamente contrapposto Eugenio Scalfari, “il fondatore”, a Carlo De Benedetti, “l’editore”.

Da gennaio a luglio la Fondazione Giuliani propone iniziative diversificate accompagnate da gustosissime degustazioni firmate Maccaroni Chef Academy. Seminari scientifici ma divulgativi sulla storia del cibo in Magna Grecia, proiezioni di film sull’arte e sui Musei, e concerti speciali di musica jazz renderanno sempre più piacevole e vivace la frequentazione della villa più suggestiva e solenne della città.

Laure Modigliani Nechtschein è figlia di Jeanne, unica figlia di Amedeo Modigliani (12.7.1884 - 24.1.1920). La nipote del grande artista probabilmente verrà a Cosenza fra poco più di un anno in occasione del centenario della morte di Modigliani che cadrà a gennaio 2020 e rappresenterà per il mondo scientifico un'occasione per ricordare uno dei più grandi artisti del ‘900 interprete della bellezza e dello stile italiano. Laure Modigliani è presente nella foto mentre tocca la "Cariatide di Cosenza", in mostra nel 2006 alla Sapienza, inaugurata dall'allora Ministro ai Beni Culturali Francesco Rutelli.

È Paolo Palma, giornalista e storico dell’Italia contemporanea, il nuovo presidente dell’Icsaic, l’Istituto calabrese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea che ha sede all’Università della Calabria. Subentra a Pantaleone Sergi, giornalista, storico e scrittore che, dopo avere guidato l’Istituto per otto anni, per sua scelta ha deciso di non proporre la propria candidatura e ora assumerà la presidenza del Centro di Ricerca sulle Migrazioni. Lo ha deciso l’assemblea dei soci dell’Istituto che si è riunita per fare il punto sui progetti realizzati nel 2018 (in particolare quello sul centenario della Grande Guerra e sulla Brigata Catanzaro) e programmare il lavoro di ricerca nel prossimo hanno sulla base dei progetti elaborati dal direttore Vittorio Cappelli.

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« January 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco