Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Martedì, 08 Gennaio 2019 20:14

Continua la crescita della Lega in provincia di Cosenza, Diego Marco nominato coordinatore territoriale di Bisignano

Rate this item
(0 votes)
Diego Marco e Bernardo Spadafora Diego Marco e Bernardo Spadafora

Continua la crescita della Lega in provincia di Cosenza con particolare attenzione verso le nuove generazioni con lo scopo di creare una nuova classe dirigente. Con la nomina a firma del segretario provinciale e vicesegretario regionale della Lega, Bernardo Spadafora, il coordinamento territoriale del partito di Matteo Salvini per il Comune di Bisignano è stato affidato al giovane Diego Marco.

"Mi avvicino alla politica per la prima volta - ha sostenuto il giovane neocoordinatore della Lega di Bisignano - e ho, da subito, condiviso ed apprezzato il modus operandi caratterizzato da ingressi selezionati della Lega Calabria mirati soprattutto ad evitare qualsiasi contaminazione ed apertura dell’organizzazione del partito ad agenti esterni che, seppur ritenuti pesanti elettoralmente, sono pericolosamente recidivi nella mala politica regionale e locale". "Inoltre, - conclude Diego Marco - condivido pienamente i progetti della Lega come l'attenzione sulla sicurezza, il no all'immigrazione irregolare, la revisione della Fornero e la flat tax".

"La Lega - afferma il segretario provinciale e vicesegretario regionale, Bernardo Spadafora - continua nel suo lavoro di radicamento e crescita sul territorio privilegiando giovani e nuove energie. Il compito principale della Lega in Calabria è quello di divenire il motore del cambiamento, la fucina di creazione di una nuova generazione di amministratori. La Lega ambisce a divenire quella porta d'ingresso per i giovani, per le donne e per tutti coloro i quali vogliono impegnarsi in politica intesa come missione e non più come affarismo, creando quelle possibilità che i partiti tradizionali in Calabria hanno sempre negato. Le nomenclature solite hanno distrutto intere generazioni, hanno pensato solo a loro tessi per decenni e decenni. La Lega vuole cambiare tutto ciò".


Redazione

 

 

 

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco