Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Domenica, 30 Dicembre 2018 08:16

Continua il radicamento sul territorio della Lega, Francesco Liserre nominato coordinatore territoriale per i comuni di Maierà e Buonvicino

Rate this item
(0 votes)
Francesco Liserre e Bernardo Spadafora Francesco Liserre e Bernardo Spadafora

Nonostante le festività natalizie non rallenta l'attività di radicamento della Lega di Matteo Salvini sul territorio della provincia di Cosenza. Nei giorni scorsi dinanzi ad una entusiasta platea e con grande partecipazione si è tenuto a Maierà un incontro di simpatizzanti ed iscritti della Lega con la partecipazione del vicesegretario regionale e segretario provinciale, Bernardo Spadafora. Incontro nel quale è stato ufficializzata la nomina di coordinatore territoriale per i comuni di Maierà e Buonvicino affidata a Liserre Francesco.

"Ho iniziato la mia attività politica a Buonvicino - ha affermato il neocoordinatore territoriale della Lega, Francesco Liserre - che ho poi proseguito a Roma nel periodo universitario aderendo al Fuan e conseguendo la laurea in Scienze politiche. Ho ritrovato le mie idee nel progetto politico di Matteo Salvini. Legalità, lotta alla corruzione e al malaffare sono temi a me cari e per i quali sono pronto a dare il mio contributo al partito per il territorio dell'Alto Tirreno cosentino, territorio dove la corruzione ed il malaffare sono purtroppo molto diffusi".

"Ringrazio i dirigenti della Lega - conclude Francesco Liserre - ed in particolare modo il vicesegretario regionale e segretario provinciale Bernardo Spadafora ed il segretario regionale, l'On. Domenico Furgiuele per la fiducia che hanno voluto accordarmi".

"Continua il forte radicamento della Lega - ha affermato Bernardo Spadafora. segretario provinciale della Lega - sul territorio con l'adesione spontanea ed entusiasta di tanti che vogliono contribuire fattivamente per realizzare quel sogno di cambiamento che oramai pervade tutti i calabresi. La Lega può rappresentare quel volano per mandare a casa i tanti professionisti della politica che hanno contribuito al declino della nostra terra. Il popolo calabrese vuole cambiare, è stanca dei soliti noti e la Lega rappresenta quella novità che in tanti attendevano."

"Il radicamento sul territorio non potrà che dare i frutti sperati coinvolgendo giovani per bene pronti ad impegnarsi politicamente senza alcun tornaconto ma desiderosi di una svolta autentica. Certamente anche nell'Alto Tirreno Cosentino con il contributo di Francesco Liserre la Lega saprà dare le giuste risposte".


Redazione

 

 

 

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco