Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Domenica, 23 Dicembre 2018 17:24

Cosenza, tre punti pesanti sotto l’albero. Affondato il Venezia in laguna - Serie B-17^ giornata - VENEZIA-COSENZA: 0-1

Rate this item
(0 votes)

VENEZIA - Tre punti pesanti sotto l’albero di Natale per Tutino e compagni. I rossoblù s’impongono per una rete a zero al “Penzo” di Venezia grazie al gol di D’Orazio, arrivato a 10’ dal triplice fischio. Un bel Cosenza quello andato in scena in Laguna. Grande primo tempo e ottime ripartenze nel secondo. La gara perfetta. Un po’ di sofferenza nella seconda parte di gioco ma il successo è nettamente meritato. Con questa affermazione i lupi escono nuovamente dalla zona play out. Ridimensionato, dunque, il successo esterno del Carpi a Cremona che resta a due lunghezze dai calabresi.

Vittoria meritata quella dei silani ma quanti errori sotto porta. Su tutti Maniero, apparso ancora una volta poco lucido. Un doppio palo per lui, clamoroso il secondo. Imprecisi anche Garritano e Tutino. Meglio di loro Bruccini che ha fatto gridare al gol gli oltre 250 tifosi al seguito della squadra. Per lui traversa piena dopo la deviazione miracolo di Vicario. Un punto sarebbe stato veramente troppo poco per gli uomini del sergente Braglia che giovedì in notturna al San Vito cercheranno di fare il bis contro la Salernitana prima della lunga pausa (turno di riposo + sosta campionato, ndr.).

Queste le dichiarazioni del tecnico silano al termine dello scontro diretto del Penzo: «Fanno piacere i complimenti. Abbiamo fatto una buona gara, soprattutto nel primo tempo. Nel secondo tempo la partita è diventata più difficile perchè non riuscivamo a palleggiare come prima e siamo andati un po’ in difficoltà. Bravi a ribaltare l’azione e a segnare con D’Orazio. La partita ce la siamo meritata nel primo tempo e un po’ meno nel secondo. Oggi siamo felici perchè passiamo un Natale tranquilli insieme ai nostri tifosi. Giochiamo il nostro calcio, con il 3-5-2 palleggiamo bene, abbiamo giocatori molto bravi tecnicamente. Abbiamo ripetuto il gioco mostrato ai playoff, quello che ci ha portati in Serie B».

Tabellino

VENEZIA (4-3-3): Vicario, Zampano (83′ Litteri), Domizzi, Modolo, Bruscagin, Schiavone, Bentivoglio, Segre (55′ Garofalo), Di Mariano, Citro (65′ Vrioni), Falzerano
Panchina: Facchin, Cernuto, Andelkovic, Coppolaro, Pinato, Suciu, Zennaro, Marsura, St Clair
Allenatore: Walter Zenga
COSENZA (3-5-2): Perina, Corsi, Dermaku, Idda, Palmiero, Garritano (71′ Mungo), D’Orazio, Maniero (78′ Di Piazza), Legittimo, Bruccini, Tutino (69′ Baez)
Panchina: Cerofolini, Saracco, Pascali, Tiritiello, Schetino, Varone, Perez
Allenatore: Piero Braglia
Arbitro: Signor Federico Dionisi di L’Aquila
Assistenti: Signor Michele Grossi di Frosinone e signor Vittorio Di Gioia di Foligno
Quarto uomo: Signor Nicolò Marini di Trieste
Note: Pomeriggio freddo, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 4mila circa con nutrita rappresentanza ospite. Rinsaldata sugli spalti la storica amicizia tra le due tifoserie. Ammoniti: Palmiero (C), Domizzi (V), Idda (C), Garritano (C). Angoli: 2-1. Rec.: 0′ p.t. – 4′ s.t.


Fabio Di Benedetto

 

 

 

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco