Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Martedì, 18 Dicembre 2018 10:50

Inchiesta ‘Lande desolate’. Occhiuto: “Giornata triste per tutti i calabresi. Resto garantista.”

Rate this item
(0 votes)
Mario Occhiuto Mario Occhiuto

In merito all’inchiesta coordinata dalla DDA di Catanzaro e denominata “Lande desolate”, nella quale ordinanza compare un passaggio - per quanto si apprende dalle cronache giornalistiche - in cui si legge che a suo tempo i lavori pubblici di piazza Bilotti a Cosenza sarebbero stati rallentati ad arte “per pregiudicare così sul piano politico-elettorale il sindaco uscente di Cosenza Mario Occhiuto”, Occhiuto dichiara: “Sono sempre stato garantista e lo sono anche oggi."

"Certo, però, se venisse confermato che sono stati spesi milioni di euro per danneggiare i cittadini di Cosenza e per impedirmi di concludere i lavori di piazza Bilotti, - conclude Occhiuto - sarebbe davvero grave anche alla luce degli altri lavori che sono in corso a Cosenza e che dipendono dalla Regione Calabria. Questa è una giornata triste per tutti i calabresi”.

 

 

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« August 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Archivio Articoli

La Calabria vista da... Mario Greco