Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Quel che veniva preconizzato in film di fantascienza di culto come “Il mondo dei robot” di Michael Crichton o in “Blade runner” di Ridley Scott non è più tanto distante dalla realtà, specie se a far capire che ci stiamo dirigendo verso una società sempre più tecnologizzata ed avviata sul percorso dell’automazione, dove sarà sempre più possibile immaginare una coabitazione tra uomo e macchina, è uno tra i ricercatori più apprezzati nel campo della robotica e della biomedica, il prof. Eugenio Guglielmelli, oggi prorettore alla ricerca dell’Università Campus Biomedico di Roma.

La galleria d’arte Ellebi chiude la stagione espositiva del 2018 con l’inaugurazione della personale RIME SPARSE dell’artista milanese Massimo Kaufmann. La recente produzione di Kaufmann, si offre come texture poetica che celebra il colore nel suo concedersi al tatto e alla vista, pittura come ricerca di un varco percettivo “dai confini mutevoli e inafferrabili”, un varco, un passaggio “nell’illuminare l’oscurità, nel dare parola al silenzio”.

Da oggi, venerdì 30 novembre, a partire dalle ore 11, è stato organizzato un sit-in permanente dall'associazione Civica Amica in piazza XV Marzo a Cosenza. La protesta è una testimonianza di solidarietà per i quattro dipendenti della biblioteca Civica da tre mesi senza stipendio. Una protesta sacrosanta quella di questi lavoratori che continuano a non essere pagati malgrado le risorse già stanziate e i mandati di pagamento che giacciono fermi in banca da più di una settimana. Oltre al problema economico, permane il problema della mancanza di direzione della biblioteca. 

Il mondo della Cultura perde un grande protagonista, è scomparso all'età di 86 anni Franco Monaco, attore e regista cosentino, una vita dedicata al teatro e consacrata alle tavole del palcoscenico. Persona di grande valore umano e culturale. Una voce che pochi hanno potuto sbandierare con orgoglio e che lo ha accomunato, quanto a potenza, rigore, profondità e capacità seduttiva a quella dei grandi del teatro, come Giorgio Albertazzi, Vittorio Gassman, Giulio Bosetti, senza voler per questo esagerare o istituire paragoni improponibili. 

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« April 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Archivio Articoli