Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

          

Venerdì, 28 Settembre 2018 19:12

Marò: un giudice è malato, l'udienza all'Aja, prevista il 22 ottobre, rinviata a data da destinarsi

Rate this item
(0 votes)
Massimiliano Latorre e Salvatore Girone Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

A causa di "un inaspettato problema di salute" di uno dei giudici, il Tribunale arbitrale internazionale "ha deciso di rinviare l’udienza" sul caso dei due marò, il cui inizio era previsto per il 22 ottobre all’Aja. Lo rende noto la Corte permanente di arbitrato, aggiungendo che una nuova data per l’inizio dell’udienza sarà fissata a tempo debito in consultazione con le parti, Italia e India.

L’udienza finale dell’arbitrato, che deve stabilire chi tra Italia e India abbia la giurisdizione per processare i due marò, doveva cominciare il 22 ottobre all’Aja e terminare il 3 novembre. La sentenza attesa entro sei mesi. Con il rinvio a data da destinarsi, si allungano dunque i tempi della vicenda che vede coinvolti i due fucilieri di Marina, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, accusati di aver ucciso due pescatori indiani in un’operazione antipirateria il 15 febbraio 2012.

Il Tribunale arbitrale è composto da cinque giudici, ma non è noto al momento quale sia il membro con problemi di salute, né i tempi previsti. La Corte dell’Aja assicura che ulteriori informazioni sul caso dei due marò verranno rese note sul proprio sito non appena saranno disponibili.

 

SEGUI LA DIRETTA TV DI CALABRIA NEWS 24

« June 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Archivio Articoli