Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Mercoledì, 05 Agosto 2020
itenfrdees
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 61

Items filtered by date: Lunedì, 30 Settembre 2019

In un post pubblicato su Facebook dal bravo giornalista Francesco Di Napoli si rievoca un momento importante della politica della Prima Repubblica, quando la politica era vera Politica con la "P" maiuscola e quando a rappresentarla erano giganti dalla levatira di Giacomo Mancini. Di seguito lo pubblichiamo integralmente:

Published in L'Angolo della Memoria

Nella storia dell'Antimafia un posto d'onore è riservato al quotidiano "L'Ora" di Palermo che fu la prima testata in Italia a scrivere di mafia e che immolò ben tre giornalisti alla lotta alla mafia. Mauro De Mauro, Cosimo Cristina e Giovanni Spampinato erano tre giornalisti del mitico giornale che furono uccisi dalla mafia per il loro coraggio, per il coraggio della verità. Il luogo dove è stata scoperta la targa commemorativa è dove per tanti anni è stata ubicata la sede del giornale. “È la prima volta in Italia - scrive Andrea Martella, sottosegretario all'editoria - che viene intitolata una strada ad un quotidiano, un messaggio importante per ricordare a tutti il ruolo di impegno civile che la stampa può rivestire nella nostra società”. La cerimonia di inaugurazione coincide con il decennale dalla morte del mitico Direttore Vittorio Nisticò, grande maestro del giornalismo, nato a Soverato, provincia di Catanzaro, nel 1919 e deceduto a Roma nel 2009.

Published in Dall'Italia

News dalla Calabria