Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Mercoledì, 05 Agosto 2020
itenfrdees

Items filtered by date: Martedì, 03 Settembre 2019

Il 3 settembre 1982 il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa cadeva assassinato dalla mafia siciliana su ordine dei corleonesi di Totò Riina, sono trascorsi ben 37 anni da allora. Noi nel ricordare una figura importante della storia nella lotta alle mafie e al terrorismo ne rimembriamo un avvenimento che interessò la nostra città e la nostra Università. "In una famosa intervista che il grande maestro del giornalismo, Enzo Biagi, fece al Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, sulla lotta al terrorismo, pubblicata dal settimanale “Epoca” nell'edizione del 28 febbraio 1981, fra le tante domande poste, una di queste recitava: “Lei fece accerchiare l'Università della Calabria. Ripeterebbe oggi quella operazione? E quali risultati diede?

Published in L'Angolo della Memoria
Martedì, 03 Settembre 2019 08:08

Uragano Dorian, almeno cinque morti alle Bahamas

Almeno cinque persone sono morte alle Bahamas a causa dell'uragano Dorian. Lo afferma il primo ministro Hubert Minnis. "Siamo nel mezzo di una tragedia storica - dice ancora Minnis - "con danni senza precedenti ed estesi. L'uragano Dorian è ancora sull'isola di Gran Bahama e ci resterà per molte ore. Offriremo aiuto e assistenza il prima possibile", assicura Minnis invitando i residenti, che ancora hanno lasciato le proprie case, ad aprirle nei prossimi giorni e nelle prossime settimane a coloro che hanno bisogno di un rifugio. Un bimbo di 8 anni alle Bahamas è la prima vittima dell'uragano Dorian. Lo riferisce la Cnn. La nonna del bambino, Ingrid McIntosh, ha detto ai media locali che il nipote è morto annegato sull'isola di Abaco e che anche la nipote è dispersa. In queste ore Dorian sta flagellando l'arcipelago distruggendo o danneggiando migliaia di case e provocando inondazioni.

Published in Dal Mondo

News dalla Calabria