Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Giovedì, 09 Luglio 2020
itenfrdees

Items filtered by date: Lunedì, 18 Novembre 2019

"E’ notizia di questi giorni che nei prossimi appuntamenti del consiglio comunale di Rende si porterà all’attenzione della città il Piano Strutturale Comunale. La Federazione Riformista condivide le preoccupazioni espresse dai consiglieri di minoranza. Il Piano Strutturale Comunale è il mezzo con il quale si determina lo sviluppo urbanistico territoriale di una comunità. Lo strumento con il quale una amministrazione esprime la propria visione di crescita di città, ma che per altri aspetti, muove interessi spesso contrari. Delicato quindi per una amministrazione che rischia, con le proprie scelte, di favorire gli uni a discapito di altri. Nei primi mesi del secondo mandato, nelle mani dell’attuale Sindaco sono scoppiate tutte una serie di problematiche che hanno un minimo comune denominatore."

Published in Da Rende

“Sono calabrese, medico specialista, prima ancora di essere un parlamentare, e conosco bene il mondo della sanità della mia regione. Ecco perché mi permetto, senza peccare di presunzione o di arroganza, di esprimere su di esso delle considerazioni, come talora mi capita di fare. E quando c’è da sollevare obiezioni o sottolineare carenze lo faccio senza riserve né timori riverenziali, perché penso all’interesse dei miei corregionali. Alla stessa stregua, però, è giusto, a mio parere, riconoscere la sanità che funziona. E penso, ad esempio, al progetto di estetica oncologica in atto all’Annunziata di Cosenza”.

Published in Da Cosenza

Memory Art è stato l’evento nell’evento che ha fatto vivere, a chi ancora non lo conosceva, un luogo che profuma di storia, di ricordi indelebili ricco di arte pervenuta attraverso uomini e donne talentuosi che hanno vissuto il luogo e la cultura di un popolo che ha dimostrato accoglienza, il Campo di Ferramonti di Tarsia. Lunedì, alle ore 11.00 nella sala Quintieri del Teatro Rendano si presenta la terza edizione di Memory Art con un’anticipazione del cartellone ricco di eventi, manifestazione, rappresentazioni e un concorso prestigioso per le scuole superiori sui “Diritti Umani”. Ad accogliere la città di Tarsia è Michelangelo Spataro assessore al comune di Cosenza.

Published in Agenda

News dalla Calabria