Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Mercoledì, 29 Gennaio 2020
itenfrdees
Items filtered by date: Domenica, 27 Ottobre 2019

La Parrocchia di San Carlo Borromeo squarcia il velo dell’indifferenza e accende una luce, quella della speranza e della carità. E lo fa, anche in questo 2019/2020, dando voce alle tante povertà quotidiane. Lo riferiscono le responsabili Anna Maria Coscarello e Virginia Paone. Quanta povertà, quante persone con un lavoro precario o senza lavoro, che non hanno un minimo reddito quanti poveri vivono sulla strada, quante famiglie sempre più povere nella nostra comunità, che uniti alle varie emergenze come i tanti fratelli extra comunitari presenti nel nostro territorio vanno accolti ed aiutati, ci pongono, tutti indistintamente, davanti alle gravi povertà di ogni genere, che dobbiamo sentire più nostre e risolvere in qualche modo.

Published in Dalla Calabria

"Gangsters a Cosenza" rappresenta in assoluto il primo lavoro bibliografico di 213 pagine sul fenomeno criminale cosentino. Venne pubblicato nel lontanissimo 1982, in piena guerra di mafia, dalla Effesette Editori di Cosenza e raccolse tutti gli atti del'omonimo convegno che si tenne il 10 gennaio 1982. A promuovere l'iniziativa l'università della Calabria con il Prof. Pino Arlacchi, la triplice Cgil - Cisl e Uil, Magistratura democratica ed il Siulp. Interssante la relazione a firma di Pino Arlacchi: "Gangsterismo e società a Cosenza".

Published in Editoriale

Città di Rende vs Fontespina 4-4 (55-44). Nel massimo campionato dell’alto livello della Raffa si sblocca finalmente alla terza giornata anche la classifica della Città di Rende (Girone 2). I biancorossi, ancora orfani di Vincenzo De Rose (ne avrà per più di un mese) pareggiano 4-4 nello scontro diretto con Fontespina di Civitanova Marche e abbandonano così la casella degli zero punti. Un match che avrebbero anche potuto vincere.

Published in Sport

Su proposta istruttoria del soprintendente Mario Pagano, accompagnata da una relazione analitica firmata dallo stesso funzionario, il Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo ha dichiarato come collezione “d’interesse storico e artistico”, con apposito decreto, la “Collezione di n.20 opere d’arte” esposte nel Museo all’Aperto Bilotti (MAB) di Cosenza, ai sensi dell’art.10, comma 1 del Codice dei beni culturali, in quanto collezione composta di sculture eseguite da artisti che rappresentano alcune delle diverse correnti di arte contemporanea che percorrono il XX secolo.

Published in Da Cosenza

“Un’eccitazione particolare ci prende quando giunge il periodo de Il Bello dell’Italia: è il piacere di trovare e mettere in luce storie di impegno concreto per rendere migliore il nostro Paese”. Così Alessandro Cannavò, caporedattore del Corriere della Sera, ha introdotto qualche giorno fa con un suo editoriale la quarta edizione dell’annuale iniziativa che ha peraltro un presidio costante ogni settimana nelle pagine del giornale e nella homepage di Corriere.it. Una scoperta dei territori che diventa anche fisica, guardando la gente negli occhi. Dopo Milano (lo scorso 15 ottobre) e poi Ravenna (il 22), sarà Cosenza, martedì 29 ottobre, la tappa delle tre città prescelte per il tour del Corsera.

Published in Agenda

L'inchiesta Passapaurtout suscitò grande clamore a suo tempo e ieri la Procura di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio per tutti gli indagati. L'inchiesta riguardava delle presunte irregolarità nella gestione di alcuni appalti, e, fra questi, i lavori per la metropolitana leggera a Cosenza. Fra gli indagati per i quali ora viene il rinvio a giudizio figurano nomi eccellenti della politica calabrese come quello dei due aspiranti candidati alla presidente della Regione Calabria, l’uscente Mario Oliverio (Pd) e il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto (Forza Italia), dell’ex vicepresidente della Regione, Nicola Adamo, e dell’ex assessore regionale ai Lavori pubblici, Luigi Incarnato (accusato di traffico di influenze illecite perché, nel febbraio 2016, sfruttando le sue relazioni politiche con molti consiglieri comunali di Cosenza, li avrebbe convinti a dimettersi per fare cadere il sindaco Occhiuto), oltre a vari dirigenti della Regione e ad alcuni imprenditori.

Published in In Evidenza

Sono stati aperti alle ore 7 i seggi elettorali per le elezioni regionali in Umbria. Sono 703.595 gli elettori chiamati oggi al voto in 1.005 seggi, che resteranno aperti fino alle ore 23. Subito dopo inizierà lo spoglio delle schede. Si sono insediati regolarmente i 1.005 seggi elettorali (710 in provincia di Perugia e 295 in quella di Terni) in cui dalle ore 7 alle ore 23 i 703.595 elettori umbri potranno esprimere il proprio voto per eleggere il Presidente della Giunta regionale e i 20 consiglieri che formeranno l'Assemblea legislativa regionale della undicesima legislatura (2019-2024) in base alla legge elettorale regionale (l.r. 23 febbraio 2015 n. 4).

Published in Dall'Italia

Gli Usa hanno lanciato un raid nel nord della Siria contro il leader dell'Isis Abu Bakr al-Baghdadi che si sarebbe ucciso. Verifiche sono in corso ma fonti del Pentagono fanno sapere che il terrorista, sorpreso all'interno di un compound mentre era in compagnia di alcuni familiari, si sarebbe fatto saltare in aria azionando un giubbotto esplosivo che portava addosso. Per questo motivo solo la prova del Dna potrà dare la certezza della sue morte. La detonazione avrebbe ucciso anche due delle mogli di al Baghdadi che erano accanto a lui.

Published in Dal Mondo

"L'artigianato cosentino non è solo custode delle nostre tradizioni e della nostra identità, ma è anche un settore che sta conoscendo una decisiva rinascita economica. Dalla collaborazione istituzionale tra Comune di Cosenza e Provincia di Cosenza nasce quindi un'idea che vuole raggiungere un duplice obiettivo. Nel centro storico della nostra città nascerà un mercatino che valorizza le arti e i mestieri del nostro territorio, nello splendido Chiostro della Biblioteca Civica."

Published in Da Cosenza
Pagina 2 di 2

News dalla Calabria