Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Sabato, 04 Luglio 2020
itenfrdees

Items filtered by date: Sabato, 26 Ottobre 2019

Ci siamo. Torna l'ora solare. Per quanto possa sembrare strano ai più, sono tante le persone che cercano su Google ogni anno "cambio ora solare", "cambio orario", "lancette avanti o indietro", "ora legale" per non sbagliare. Certo, ormai la tecnologia fa tutto in automatico, ma coloro che utilizzano orologi da polso o hanno orologi alle pareti devono procedere autonomante. Unica certezza: il ritorno all’ora solare vuol dire "inverno": farà buio presto di pomeriggio. Le lancette dell’orologio devono essere spostate indietro di un’ora alle 3 della notte tra sabato 26 e domenica 27 ottobre. Si dorme un'ora in più.

Published in Ambiente

Incuranti dei soccorsi a due ciclisti che avevano da poco travolto e ferito, e dei rilievi dell'incidente in corso, gli occupanti di una potente automobile hanno sorriso e scherzato, con tanto di pollice in alto, all'indirizzo della fotografa che ritraeva la scena per il giornale.

Published in Dall'Italia

Si sono svolti ieri pomeriggio, venerdì 25 ottobre, alla chiesa di San Giovanni Battista alla Bicocca, a Milano, i funerali del piccolo Leonardo. Il bimbo, 6 anni, è morto martedì dopo essere precipitato venerdì scorso nella tromba delle scale della scuola elementare Giovanni Battista Pirelli che frequentava. "Non deve più succedere una cosa del genere a scuola". È il senso di un messaggio della famiglia di Leonardo, con cui si è concluso il funerale del bimbo di sei anni morto a Milano dopo essere caduto nella tromba delle scale della sua scuola elementare.

Published in Dall'Italia

Chiusura della campagna elettorale per le elezioni regionali in Umbria, in programma domenica, con protagonisti tutti i leader nazionali. Tra Perugia, Terni e Norcia impegnati a sostenere Donatella Tesei e Vincenzo Bianconi. "Conte è riuscito a dire che non era in campagna elettorale...Passava di qua e in un autogrill ha incontrato Zingaretti e gli altri. Ma pensano che gli umbri abbiano l'anello al naso? Domenica gli diamo una lezione di democrazia" ha affermato il leader della Lega, Matteo Salvini, in una piazza di Terni. "Aspetto questo 27 perchè so - ha aggiunto - che sarà la festa della liberazione del popolo umbro".

Published in Dall'Italia

"L’economia circolare non propone aggiustamenti per ridurre gli impatti ambientali prodotti dal sistema economico lineare, ma rappresenta un cambiamento sistemico, una rivoluzione sostenibile, che ridefinisce processi produttivi e servizi, re-immette le risorse nel ciclo, generando opportunità economiche e benefici per l’ambiente e la società. L’economia circolare rappresenta una straordinaria occasione per compiere l’auspicata rivoluzione nell’ottimizzazione dell’uso di risorse naturali e nella gestione dei rifiuti, rottamando l’utilizzo della discarica e della combustione dei rifiuti a fini energetici, ma non solo. Si pone tra gli obiettivi la lotta allo spreco di cibo, la raccolta separata della frazione organica, l’allungamento della vita dei prodotti, impone vincoli alla riciclabilità e riparabilità dei beni, mettendo fine al fenomeno della durabilità programmata."

Published in Ambiente

All’indomani della risposta della Commissione europea all’interrogazione dell’eurodeputata Laura Ferrara in cui si ribadisce la necessità da parte dell’autorità di gestione di prevedere una riprogrammazione delle risorse destinate alla realizzazione della metropolitana leggera verso nuovi progetti i Portavoce del M5s, Laura Ferrara, Anna Laura Orrico e Massimo Misiti convocano una conferenza stampa che si terrà lunedì, 28 ottobre alle ore 10 nei locali del Punto di incontro di Rende, in via Mascagni 5.

Published in Da Cosenza

La genesi di uno dei brani più intensi e struggenti della cantante calabrese, scomparsa 24 anni fa. Un successo scritto dal grande Franco Califano, che nell’estate del 1973 scalò la classifica dei 45 giri più venduti in Italia, vincendo il Festivalbar. Sono passati 24 anni dalla morte di Mia Martini. Era il 12 maggio 1995, quando la cantante calabrese venne trovata morta nel suo letto, stroncata da un attacco cardiaco. Straordinaria artista ed interprete, nel corso di circa trent'anni di carriera, ci ha regalato molte canzoni destinate a rimanere nella storia della musica leggera, una su tutte: "Minuetto".

Published in L'Angolo della Memoria

News dalla Calabria