Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Sabato, 04 Aprile 2020
itenfrdees

Sport

COSENZA - Il Cosenza fa 1-1 con lo Spezia ma il risultato è un vero e proprio flop. Non tanto per il gioco espresso e per il cuore che i ragazzi di Braglia ci hanno messo ma in chiave salvezza. Nell’ambiente silano ci si aspettava ben altro epilogo nello scontro diretto contro i liguri giustificato, dunque, il malumore dei circa 4mila del “San Vito-Marulla”. A fine match, bordata di fischi all’indirizzo dei rossoblù e cori contro il patròn Guarascio.

Posted On Venerdì, 29 Novembre 2019 23:33

In un sesto turno di campionato che non ha mancato di riservare sorprese, la Città di Rende pareggia lo scontro diretto per la salvezza in casa di Montegranaro (FM). La squadra di mister Cristiano riesce a recuperare una gara che sembrava compromessa dopo il 3-1 del primo turno in cui a brillare è stata solo la formazione di terna composta da Mazzuca, Veloce ed il due volte neo campione europeo juniores Bianco (che vince tutte le proprie partite). Nel secondo turno proprio Veloce-Bianco danno vita ad un avvincente testa a testa nell’ultimo set di coppia spuntandola su Angrilli - Cassarino per il set che vale il pareggio finale (4-4).

Posted On Mercoledì, 27 Novembre 2019 09:31

ASCOLI - Un Cosenza dai due volti, dilapida il doppio vantaggio e cade sotto i colpi dell’Ascoli. Incredibile! Avanti di due gol, i rossoblù si fanno superare in rimonta al Del Duca per tre reti a due. Il gol del rientrante Ninkovic e la doppietta del neo entrato Scamacca annullano le due perle firmate dai soliti Rivière e Bruccini. Parte fortissimo l’undici di Braglia che dopo venti minuti si porta sullo 0-2 grazie al gol di rapina del talentuoso Rivière e al penalty trasformato da Bruccini e conquistato da Pierini. Quando gli ospiti sembravano padroni del campo, a sorpresa, subiscono il 2-1 dei padroni dei casa su una colossale disattenzione, scaturita da un assist involontario di Sciaudone su una mancata ripartenza silana. Si va negli spogliatoi con i lupi avanti di un gol.

Posted On Domenica, 24 Novembre 2019 17:28

COSENZA - La Società Cosenza Calcio comunica di aver affidato il ruolo di Direttore Generale al sig. Luca Petrone. Petrone, nato ad Acri in provincia di Cosenza il 18 ottobre 1975, ha iniziato la sua carriera nel mondo del calcio nel Perugia, per poi ricoprire il ruolo di osservatore della prima squadra in diverse Società della massima serie tra le quali il Genoa, il Catania, il Palermo e l’Inter.

Posted On Venerdì, 22 Novembre 2019 20:50
Pagina 3 di 5

News dalla Calabria