Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Giovedì, 21 Novembre 2019
itenfrdees

Rubriche

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

In Evidenza

“Il voto on line che Luigi Di Maio ha chiesto agli iscritti sulla piattaforma Rousseau per decidere se presentare liste in Calabria alle prossime elezioni regionali mortifica noi parlamentari ed il lavoro che abbiamo fatto nell’affannosa ricerca di un candidato autorevole da candidare alla presidenza”. Massimo Misiti, deputato calabrese del Movimento Cinquestelle, non usa mezze misure nello stigmatizzare la decisione del capo politico pentastellato.

Posted On Giovedì, 21 Novembre 2019 09:56

"La Rai Calabria dimostra di confondere l’esercizio del servizio pubblico con l’egemonia delle informazioni finalizzata al mantenimento dei poteri tradizionali cui forse è legata". Scrive in una nota Carlo Tansi, unico (al momento) candidato certo a Governatore della Calabria. "In considerazione del quadro politico attuale non ritengo che ci sia stato rigore nel rispetto dei principi di equilibrio, trasparenza, obiettività ed imparzialità nella messa in onda dei servizi".

Posted On Mercoledì, 20 Novembre 2019 19:42

"Il segretario del Pd Zingaretti mi ha detto che vaglierà e valuterà questo mio programma con i passaggi che deve fare all'interno del partito". Lo afferma l'imprenditore della moda Maurizio Talarico, specificando di avere messo a disposizione del Pd, così come dei 5 Stelle e di tutte le forze progressiste, il suo programma ma di non avere sottoposto al vaglio la sua persona.

Posted On Mercoledì, 20 Novembre 2019 09:47

La Calabria andrà al voto per le regionali il prossimo 26 gennaio 2020. Ancora non c'è il decreto, ma l'annuncio del presidente uscente Mario Oliverio in Consiglio regionale scioglie almeno uno dei nodi dell'incerto quadro politico calabrese in vista del voto. L'ufficializzazione della data, scelta d'intesa col presidente della Corte d'appello di Catanzaro Domenico Introcaso, previo parere del presidente dell'Assemblea Nicola Irto, dovrebbe dare un'accelerazione a partiti e schieramenti per la scelta dei candidati. Un problema che riguarda tutti in Calabria. Il Pd, dopo avere detto no alla ricandidatura di Oliverio - sostenuto comunque da una parte del partito calabrese e dalla maggioranza dello schieramento di centrosinistra che si presentò cinque anni fa - deve trovare quel candidato che, come ha detto Nicola Zingaretti, riesca a "costruire le alleanze più larghe e competitive, che coinvolgano anche il civismo".

Posted On Mercoledì, 20 Novembre 2019 09:37
Pagina 1 di 92