Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Martedì, 12 Novembre 2019
itenfrdees

Rubriche

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Da Cosenza

Si è insediato ufficialmente il Comitato di Coordinamento per l’attuazione dell’Agenda Urbana composto dai Sindaci di Cosenza e di Rende, Mario Occhiuto e Marcello Manna, da Angela Carbone (Coordinatore del Comitato), dai Dirigenti dei Lavori Pubblici dei rispettivi Comuni, Francesco Converso e Francesco Minutolo. I lavori sono stati condotti in collaborazione con i rappresentanti del Sasus, Salvatore Orlando e Vincenzo Pezzi. Presenti l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Cosenza Michelangelo Spataro, la Consigliera delegata all’Agenda Urbana Alessandra de Rosa, il Capo Gabinetto del Sindaco di Cosenza Antonio Molinari e tutto il gruppo di lavoro dell’Agenda Urbana.

Posted On Lunedì, 15 Luglio 2019 17:18

In riferimento a quanto diffuso dal consigliere comunale di minoranza Carlo Guccione e da Sergio Nucci del movimento “Buongiorno Cosenza”, non si può far altro che tornare a ribadire che, appunto, i numeri sono numeri, e davvero non si comprendono certe faziose interpretazioni. La matematica non è un’opinione: l’Amministrazione Occhiuto ha dimezzato il debito ereditato ha quasi ripianato il deficit di bilancio, ridotto la spesa corrente nonostante i consistenti tagli ai trasferimenti statali. Inoltre, solo ad Amaco, si è provveduto a trasferire 7,2 milioni per debiti pregressi. Carlo Guccione evidentemente analizza i numeri utilizzando la stessa superficialità con cui ha gestito i rimborsi spese del gruppo regionale per i quali è attualmente sotto processo.

Posted On Domenica, 14 Luglio 2019 09:36

"In seguito alla chiusura di via Riccardo Misasi/via Roma, in corrispondenza delle scuole Zumbini e Lidia Plastina Pizzuti, il meetup Cosenza e Oltre denunciava già nel dicembre 2018 l'impossibilità per i mezzi di soccorso di intervenire prontamente in caso di emergenza. Il meetup segnalava, inoltre, l'obsolescenza del piano di emergenza vigente, che risale a luglio 2017, e nel quale sono individuate, quali arterie principali di viabilità, viale Giacomo Mancini (chiusa da settembre 2018) e Via Riccardo Misasi/via Roma (chiusa da settembre 2017).

Posted On Sabato, 13 Luglio 2019 12:05

In seguito alla pubblicazione su alcuni blog locali di un paio di articoli che hanno messo in evidenza l’assenza delle autorizzazioni necessarie per la realizzazione dei lavori nell’ultimo tratto di corso Mazzini, il meetup Cosenza e Oltre ha ottenuto, tramite un regolare accesso agli atti presso la Soprintendenza ABAP presentato dal senatore Nicola Morra, la documentazione afferente alle suddette autorizzazioni. 

Posted On Lunedì, 08 Luglio 2019 09:06
Pagina 8 di 17