Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Giovedì, 21 Novembre 2019
itenfrdees

Rubriche

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Da Cosenza

“Sono calabrese, medico specialista, prima ancora di essere un parlamentare, e conosco bene il mondo della sanità della mia regione. Ecco perché mi permetto, senza peccare di presunzione o di arroganza, di esprimere su di esso delle considerazioni, come talora mi capita di fare. E quando c’è da sollevare obiezioni o sottolineare carenze lo faccio senza riserve né timori riverenziali, perché penso all’interesse dei miei corregionali. Alla stessa stregua, però, è giusto, a mio parere, riconoscere la sanità che funziona. E penso, ad esempio, al progetto di estetica oncologica in atto all’Annunziata di Cosenza”.

Posted On Lunedì, 18 Novembre 2019 09:01

All’indomani della risposta della Commissione europea all’interrogazione dell’eurodeputata Laura Ferrara in cui si ribadisce la necessità da parte dell’autorità di gestione di prevedere una riprogrammazione delle risorse destinate alla realizzazione della metropolitana leggera verso nuovi progetti i Portavoce del M5s, Laura Ferrara, Anna Laura Orrico e Massimo Misiti convocano una conferenza stampa che si terrà lunedì, 28 ottobre alle ore 10 nei locali del Punto di incontro di Rende, in via Mascagni 5.

Posted On Sabato, 26 Ottobre 2019 09:37

"Mentre i cosentini aspettavano con ansia di sapere quale sarebbe stata la sorte della propria città, la nostra amministrazione continuava la gestione allegra dei fondi pubblici, approvando in Giunta ulteriori anticipazioni di cassa. A fine 2011 veniva deliberato il pre-dissesto del Comune di Cosenza per debiti ereditati dalle precedenti amministrazioni, con un periodo di risanamento di 10 anni (2012-2022). Il debito del 2011 è passato da 100 milioni a circa 350 milioni di oggi, quindi 200 milioni in più. Pertanto, questa amministrazione non solo ha fallito nei suoi obiettivi di risanamento quanto, aumentando la spesa corrente, ha contratto più debito di quanto sostenibile con le proprie entrate."

Posted On Venerdì, 25 Ottobre 2019 09:11

"La sentenza della Corte dei Conti con la quale si acclara il dissesto finanziario del Comune di Cosenza, ci ha rattristato, benchè nel Consiglio Comunale dello scorso Agosto, vista la sentenza della Corte dei Conti regionale e l’andamento dei conti, eravamo stati gli unici ad affermare che sarebbe stato opportuno procedere alla dichiarazione di dissesto da parte dell’Assise Comunale già in quella data. Ora attendiamo la convocazione del Consiglio e auspichiamo un atto di responsabilità da parte di ognuno nel prendere atto della sentenza della Corte dei Conti, e per permettere così alla città di ripartire da zero, su nuove basi finanziarie. Questo passaggio in Consiglio non ha natura politica, ma si tratta di un aspetto tecnico, di una presa d’atto, alla quale ognuno di noi deve responsabilmente assolvere."

Posted On Venerdì, 25 Ottobre 2019 09:00
Pagina 1 di 18