Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Venerdì, 06 Dicembre 2019
itenfrdees

Dall'Italia

In molti sono ancora convinti, erroneamente, che la 'ndrangheta sia un dramma esclusivamente calabrese. In realtà la più potente organizzazione criminale del mondo riconosciuta anche e addirittura fra le organizzazioni più pericolose del pianeta anche dalla Cia americana è oramai un fenomeno globalizzata che interessa tutte le regioni italiane, finanche anche la mite e tranquilla Val d'Aosta per la quale mai nessuno aveva sospettato infiltrazioni di 'ndrangheta fin quando l'operazione giudiziaria "Geenna" non ha clamorosamente smentito tale convinzione o, per meglio dire, illusione.

Posted On Sabato, 23 Marzo 2019 08:59

Il presidente della assemblea capitolina Marcello De Vito di M5S è stato arrestato dai carabinieri per corruzione nell'ambito della inchiesta della Procura sul nuovo stadio della Roma. De Vito è stato arrestato nell'ambito di una operazione del Comando Provinciale di Roma che ha portato ad altri tre arresti e una misura interdittiva del divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriale nei confronti di due imprenditori. I reati ipotizzati, a seconda delle posizioni, sono di corruzione e traffico di influenze illecite.

Posted On Mercoledì, 20 Marzo 2019 08:07

09 maggio 2019, 41 anni fa le Brigate Rosse fecero ritrovare nel bagagliaio di una Renault il cadavere dello statista democristiano, dopo una telefonata di Valerio Morucci.

Posted On Venerdì, 10 Maggio 2019 08:20

Sono trascorsi ben 41 anni dal giorno in cui a Via Fani in Roma venne sequestrato il grande statista e politico democristiano Aldo Moro. E nonostante gli anni trascorsi ancora son tanti i punti interrogativi ed i misteri irrisolti. Uno di questi riguarda il ruolo della 'ndrangheta nel sequestro ed il ruolo di Giustino di Vuono, un calabrese nato in provincia di Cosenza. In una delle ultime interviste rilasciate dal compianto Presidente emerito della Repubblica, Francesco Cossiga, viene riproposta l'eventualità, a tanti anni di distanza, di riaprire la discussione su una delle pagine più tristi e più oscure della storia della nostra Repubblica: il caso Moro. E nella stessa intervista del 2007 si sottolinea una delle tante zone d'ombra di quella vicenda. Il ruolo che avrebbe potuto assolvere nei famosi giorni della prigionia di Aldo Moro da parte delle Brigate Rosse l'organizzazione criminale calabrese, la 'Ndrangheta, che già allora vantava non poche aderenze nel mondo politico e cosiddetto istituzionale.

Posted On Sabato, 16 Marzo 2019 15:09
Pagina 14 di 17

Rubriche

News dalla Calabria