Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Martedì, 19 Novembre 2019
itenfrdees

Rubriche

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Dall'Italia

Disarticolato l'asse delle famiglie mafiose tra Palermo-New York. Più di 200 uomini della Squadra Mobile di Palermo, del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e del Federal Bureau of Investigation (FBI) di New York hanno eseguito 19 arresti, disposti dalla Dda del capoluogo siciliano, di boss e gregari del mandamento mafioso di Passo di Rigano (Palermo). Il blitz, denominato "New connection", ha svelato il forte legame tra Cosa Nostra palermitana e la criminalità organizzata statunitense, in particolare il potente Gambino Crime Family di New York e la famiglia di Passo di Rigano.

Posted On Mercoledì, 17 Luglio 2019 17:37

È morto anche il piccolo Simone D'Antonio di 12 anni, che insieme al cugino Alessio di 11 anni, era stato falciato a Vittoria, nel ragusano, dal suv guidato da Rosario Greco, al volante sotto effetto di alcol e cocaina. Lo rendono noto fonti investigative di Messina. Da venerdì mattina il piccolo, che aveva perso le gambe, quasi del tutto tranciate nel terribile impatto, era ricoverato al Policlinico di Messina dove era stato trasferito con in elisoccorso. Stamattina sono stati celebrati a Vittoria i funerali dal cuginetto morto anche lui dopo essere stato investito mentre giocava davanti casa.

Posted On Domenica, 14 Luglio 2019 19:04

Resta alta la tensione sulla questione dei presunti fondi russi alla Lega. E mentre la procura di Milano apre una inchiesta nella quale risulta indagato anche il leghista Gianluca Savoini il confronto è teso anche a livello politico. Si schiera con il leader del Carroccio, Matteo Salvini, il premier Giuseppe Conte nella vicenda dei fondi russi sulla quale la procura di Milano ha aperto una inchiesta. "Chiarisco a Anm e Csm che ho pieno rispetto per la magistratura e le indagini - ha detto il ministro della Interno, Matteo Salvini su Facebook -, ma se cercate rubli a casa mia o nelle casse della Lega non li trovate. Io ritengo un errore le sanzioni economiche alla Russia, ma lo dico gratis". E aggiunge: "mi viene il dubbio che stiamo dando fastidio a qualcuno".

Posted On Venerdì, 12 Luglio 2019 08:22

Al via l’udienza conclusiva sulla giurisdizione sul caso dei due marò. La corte arbitrale internazionale dell’Aja dovrà decidere se spetterà all’Italia o all’India condurre il procedimento a carico di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, accusati della morte di due pescatori indiani, scambiati per pirati, nel febbraio 2012. L’ambasciatore Francesco Azzarello ha chiesto il riconoscimento dell’immunità dalla giurisdizione indiana per i due perché si trattava di “funzionari dello Stato italiano”, impegnati nell’esercizio delle loro funzioni “a bordo di una nave battente bandiera italiana” e “in acque internazionali”, e pertanto “immuni dalla giustizia straniera”.

Posted On Lunedì, 08 Luglio 2019 11:33
Pagina 10 di 17