Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Giovedì, 21 Novembre 2019
itenfrdees

Rubriche

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Dal Mondo

BRUXELLES - “Le sfide che attendono l’Ue nei prossimi anni richiedono il massimo impegno e soprattutto un’Europa forte e coesa. È tempo di mettere da parte il tifo da stadio e di concentrarsi sul lavoro da fare”. Lo ha detto Aldo Patriciello, parlamentare europeo e membro del Gruppo Ppe, commentando l’annuncio dei portafogli assegnati ai commissari del nuovo esecutivo Ue, guidato dalla Presidente eletta Ursula Von der Leyen per il quinquennio 2019-2024. Agli affari economici e monetari l’ex Presidente del Consiglio italiano, Paolo Gentiloni, chiamato a collaborare con Valdis Dombrovskis", ex primo ministro lettone e attuale vicepresidente della Commissione europea per l'Euro, nominato vicepresidente esecutivo per l'Economia.

Posted On Mercoledì, 11 Settembre 2019 09:06

Come è noto, il governo gialloverde è l’unico dichiaratamente sovranista e populista d’Europa. Sul significato tecnico di queste definizioni c’è e ci sarà molto da discutere, ma resta il fatto che l’Italia presenta indubbiamente questa particolarità. Alle ultime elezioni europee il fronte sovranista, come da sondaggi, non ha sfondato pur avendo ottenuto buoni risultati, tranne per il caso italiano. E qui dobbiamo allora fare una analisi più ampia, essendo l’Italia il punto di congiunzione con il sovranismo populista mondiale, come ha dichiarato più volte l’ex consigliere di Donald Trump Steve Bannon. C’è una connessione tra Brexit/Farage, Trump/Usa e gialloverdi in Italia con lo sfondo, peraltro per niente insignificante, dei rapporti con la Russia di Putin.

Posted On Lunedì, 01 Luglio 2019 08:02

Come sempre accade in Italia la legislazione è sempre in ritardo di ani ed anni nei confronti dell'evoluzione della società. Infatti l'utilizzo dei social e di internet anche durante il giorno precedente al voto ed il giorno del voto stesso non è vietato dalla legge che impone il silenzio elettorale per il semplicissimo motivo che la norma che prevede il silenzio elettorale risale al lontano 1984, quando i social neanche esistevano. La legge sul silenzio elettorale nasce il 1956 e poi viene modificata e quindi aggiornata con il decreto legge 807 del 1984.

Posted On Domenica, 26 Maggio 2019 13:21

"Ridurre le tasse è l'unico modo per far ripartire il Paese: il reddito di cittadinanza non fa ripartire l'Italia". Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini in una conferenza stampa con il premier ungherese Viktor Orban. Quando verrà estesa la flat tax a tutti i lavoratori? "Per me e per la Lega anche domani e spero che non ci sia nessuno nel governo che rallenti quella che è un'emergenza nazionale", ha detto ancora. Nella mattinata di ieri Di Maio era andato all'attacco dell'alleato sul tema delle province.

Posted On Venerdì, 03 Maggio 2019 09:38
Pagina 1 di 2