Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Martedì, 04 Agosto 2020
itenfrdees

"C'è una bella preghiera che dice: "Signore, dammi la forza per fare le cose che posso fare, l'umiltà per accettare quelle che non posso fare. Soprattutto dammi l'intelligenza per distinguere le une dalle altre." Ringrazio tutti gli amici che nelle ultime settimane ci hanno dimostrato affetto e disponibilità spronandoci ad andare avanti con la candidatura di Mario, mio fratello, a Presidente della Regione. In Calabria, però, c'è una legge elettorale che non consente agli elettori di votare il Presidente che ritengono migliore e al tempo stesso la lista che incontra la loro sensibilità, di destra o di sinistra che sia. Le regole elettorali della regione favoriscono dunque i candidati presidente con più liste collegate."

Posted On Venerdì, 27 Dicembre 2019 11:37

E' una vera e propria opera d'arte il Calendario 2020 che quest'anno ha pensato il Rotary Club Presila Cosenza Est. Si tratta di un'elegantissima cartella in edizione numerata e limitata in soli 100 esemplari, già ricercatissimo dai collezionisti di tutta Italia, che vede dodici foto del maestro Antonello Vito. Un vero capolavoro  che sta riscuotendo autorevoli consensi a livello nazionale. Il fotografo Vito ha un brillante percorso fotografico con foto che spaziano dal reportage alla street photography, dalla fotografia di moda al genere minimal. Ha partecipato ad esposizioni nazionali e internazionali ed è tutt'ora presente con sue opere in diverse gallerie in Italia ed all'estero.

Posted On Venerdì, 27 Dicembre 2019 10:34

Tredicesimo anno consecutivo per il Presepe Vivente a Scigliano (CS), in questo borgo sperduto a cavallo tra il Savuto ed il Bisirico. Nei giorni delle rappresentazioni non è difficile incontrare, già dalle prime ore pomeridiane, autovetture che si aggirano per le strade del paese, alla ricerca di indicazioni stradali per raggiungere il Presepe. Visitatori giunti da lontano, facili poi da riconoscere, all’interno del Presepe, per via dei loro sguardi estasiati e intenti ad ammirare il borgo antico della frazione Diano, illuminato da torce e fuochi, che nello scenario natalizio assume una dimensione fiabesca.

Solide mura di case antiche che delimitano viuzze ripide che si inerpicano sul pendio dei colli, ove è adagiato l’antico borgo di Diano, intrecciandosi in un groviglio di vicoli comunicanti tra loro. Porte e portoni spalancati che svelano i loro segreti più intimi lasciando intravedere attrezzi di antichi mestieri ormai persi nel tempo, gelosamente custoditi nei loro interni, lontani da occhi indiscreti per il resto dell’anno. Si rimane colpiti dalla veridicità e ricchezza delle scene e dei costumi, perfettamente inseriti nel bel contesto del centro storico della frazione Diano. E' da sottolineare anche la bravura dei personaggi. 

Tutti oggetti veri e reali, rispolverati per l’occasione. Persino le travi utilizzate per la costruzione della “Capanna” non nascondono la loro veneranda età, giungendo dai rifacimenti dei solai secolari delle case del borgo. Se non fosse per qualche lampione tenuto acceso parrebbe davvero di tornare indietro di almeno un paio di secoli, quando non esisteva ancora l’elettricità, con lo straordinario privilegio di poter sbirciare nelle antiche case del borgo, da quelle di origini umili a quelle nobiliari con portoni maestosi e corti interne.

A rendere ancora più reale la scena, tanti animali veri disseminati lungo il percorso, pecore, buoi, asini, cavalli, galline, tacchini, oche e piccioni. Numerosi sono i punti di degustazione gratuita lungo il percorso con prodotti tipici e rigorosamente cotti al momento, cucinati con antiche tecniche davanti gli occhi dei visitatori, con profumi che si espandono nell’ambiente a gratificare anche l’olfatto dei presenti. I visitatori molto numerosi, segno del successo della manifestazione. Complimenti al Sindaco Raffaele Pane e a tutti gli sciglianesi che con passione realizzano ogni anno questo bello spettacolo.

Foto di Piero Petrisano

 

 

 

Posted On Venerdì, 27 Dicembre 2019 08:59

Oltre un migliaio di persone ha invaso le strade di Vibo Valentia per la “Marcia per la legalità” organizzata dall’associazione antimafia “Libera”. Un’iniziativa, pensata dopo il maxi-blitz "Rinascita-Scott" di giovedì scorso, con cui la procura di Catanzaro ha decapitato la ‘ndrangheta vibonese, e voluta - hanno spiegato gli organizzatori - per esprimere “vicinanza e gratitudine agli uomini e alle donne dello Stato che quotidianamente sono in trincea per l’affermazione dei principi della legalità e della democrazia nel nostro territorio”.

Posted On Giovedì, 26 Dicembre 2019 11:25
Pagina 4 di 15

News dalla Calabria