Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Mercoledì, 29 Gennaio 2020
itenfrdees

Elezioni 2020 - Jole Santelli e la ritrovata unità fra i berlusconiani

Posted On Martedì, 14 Gennaio 2020 08:30
Jole Santelli e Antonio Tajani Jole Santelli e Antonio Tajani

Mentre a livello nazionale la creatura di Silvio Berlusconi, Forza Italia, vive un momento di grande difficoltà con i sondaggi che gli affidano un gradimento elettorale che orbita dal 6 all'8%, a livello regionale in Calabria, sembra, invece, che Forza Italia riesca ancora ad avere un suo radicamento. Certamente la Calabria Forza Italia rimane l'ultimo fortino dei berlusconiani. La ritrovata unità del partito è stata posta in evidenza anche dal vicepresidente del partito, l'europarlamentare Antonio Tajani, nei giorni scorsi in occasione della sua partecipazione alla cerimonia di presentazione a Cosenza dei candidati delle tre liste che si rifanno all'orbita berlusconiana, la lista di Forza Italia, la lista "Jole Santelli Presidente" e la lista "Casa delle Libertà".

Infatti Antonio Tajani ha ringraziato i fratelli Occhiuto per il passo indietro di Mario e ha ringraziato anche i fratelli Gentile per "aver contribuito a trasformare il progetto del centrodestra unito in un “progetto di speranza” per la Calabria". Anche la candidata alla Presidenza, Jole Santelli, ha ribadito che in caso di elezione, terrà fede a due propositi "ridare dignità alla politica e riequilibrare la visione sovranista". E sul secondo proposito la Santelli ha anche risposto alla richiesta lanciata dalla Lega e personalmente da Matteo Salvini nel rivendicare l'assessorato all'agricoltura.

"Di solito sono abituata - ha affermato a tal proposito Jole Santelli - a leggere il dato elettorale nella composizione degli equilibri della futura squadra". E Antonio Tajani ha rimarcato che il peso dell'area di Forza Italia sarà quello che si riuscirà ad esprimere, in termini di eletti, dalle tre liste di riferimento. Volendo così sottolineare che la eventuale vittoria non darà vita ad un centro destra a trazione leghista come accade per tutte le altre regioni dove governa ma darà vita ad una compagnie politica che sarà un centro destra e trazione moderata e di centro per come è lo spirito stesso di Forza Italia. E se dovesse essere così sarà sicuramente un unicum a livello nazionale.


Redazione

 

News dalla Calabria