Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Lunedì, 27 Gennaio 2020
itenfrdees

Elezioni 2020 - Piacentini: “Entusiasmo attorno alla mia candidatura, del fare per cambiare”

Posted On Lunedì, 13 Gennaio 2020 15:58
Matteo Salvini e Osvaldo Piacentini Matteo Salvini e Osvaldo Piacentini

Continuano senza sosta gli incontri nei centri della provincia cosentina del candidato al Consiglio Regionale della Calabria, Osvaldo Piacentini. Candidato nella lista Lega Calabria Salvini con Jole Santelli Presidente, Piacentini ha avuto modo di incontrare i tanti simpatizzanti ed elettori di centri quali Montalto Uffugo, Luzzi, San Martino di Finita, Trebisacce, Amantea e molti altri ancora, con l’obiettivo di “ascoltare” i territori del cosentino sulle problematiche che ivi persistono.

“Un’esperienza umana incredibile che arricchisce culturalmente e consente di realizzare paese per paese, una sorta di database contenente tutte le informazioni necessarie per il post elezioni. La mia azione politica è precisa e segue una metodologia ben definita, iniziando con l’acquisire il maggior numero di informazioni possibili sulle problematiche dei diversi territori che costituiscono la provincia di Cosenza, una delle più vaste d’Italia. In questo modo, una volta eletto, saprò subito cosa fare per dare risposte serie ai cittadini.” - scrive in una nota Piacentini.

“Lavorare al servizio dei cittadini può essere solo un’attività che nasce dal cuore - continua il candidato della Lega -, un pò come accade per l’associazionismo, per cui non può e non deve essere un’occasione da utilizzare per altri fini. Deve essere soprattutto un impegno sentito, una missione da svolgere insieme ai tanti amici che in questi giorni mi stanno aiutando in questo percorso. Ecco perché la mia azione politica sui territori non finirà il 26 gennaio, quella data per me non rappresenta un arrivo ma piuttosto una tappa intermedia."

"Ai miei elettori, simpatizzanti e a chi vorrà sostenermi, una promessa mi sento di farla, ossia la garanzia di un impegno costante ed incisivo rivolto a tutti i cittadini, senza alcun tipo di distinzione e senza lasciare nulla al caso ma creando le condizioni affinché ogni cittadino elettore possa sentirsi fiero della scelta fatta. Tutti coloro che lo desiderano, possono e devono sentirsi parte integrante del mio progetto."

"A tal proposito sono molto felice del riscontro avuto sino ad ora nei vari territori, a testimonianza del fatto che le persone incontrate hanno compreso qual è il mio modus operandi, imperniato da quello familiare, che in decenni di attività, ha saputo conquistare la stima di centinaia di aziende in tutta la provincia ed oltre. Saranno stati forse questi i motivi per i quali Matteo Salvini, sin dall’inizio, mi ha sostenuto e voluto nel progetto della lista Lega Calabria Salvini. Un’intesa speciale, confermata venerdì scorso a Crotone in occasione della presentazione di tutti candidati della Lega Calabria Salvini."

A proposito del rapporto con la Lega e dal punto di vista squisitamente politico, Piacentini desidera rispondere su una domanda che riguarda la sua collocazione nel partito di Matteo Salvini. “Ho sposato la Lega e mi candido nella lista Lega Calabria Salvini per diversi motivi ma fra i più importanti cito quelli che riguardano il nostro leader indiscusso, l’unico in Italia con determinate capacità”. “Salvini - sottolinea Piacentini - ha preso in mano un partito ai minimi storici, lo ha trasformato radicalmente e la sua proposta è divenuta nazionale”.

“Chi guarda alla Lega di Salvini pensando a Umberto Bossi, sbaglia di grosso. I valori della Lega di Matteo Salvini non sono assimilabili a quelli di Bossi e la sua proposta riesce a cogliere l’interesse dei cittadini in tutta Italia, gli stessi presi in giro da anni da partiti e politicanti che nulla di buono hanno portato alla Nazione ed in special modo alla nostra amata terra di Calabria” - evidenzia Piacenti.

“Spesso sento parlare di una necessità impellente di un ritorno ai partiti e di un ripudio delle liste civiche che se da una parte attirano la società civile all’impegno politico, dall’altra rischiano di diventare accozzaglie di pensieri diversi e di personaggi che lavorano solo per coltivare precisi interessi, i propri. Io ho fatto una scelta netta, che mi vede all’interno di un partito di spessore nazionale, caratterizzato da precisi ideali e valori che ho abbracciato”. “Con questo spirito e con l’entusiasmo parte integrante del DNA della Lega, mi presento agli elettori come recita il mio slogan, con la cultura del fare per una Calabria da cambiare” – conclude il candidato al Consiglio Regionale della Calabria per la Lega Calabria Salvini, circoscrizione Nord.

 

News dalla Calabria