Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Mercoledì, 25 Novembre 2020
itenfrdees

Il Presepe rivive con i baby attori della “Calcutta”

Posted On Sabato, 21 Dicembre 2019 09:58

COSENZA - Poesia, tradizione e magia. Tutto questo è ciò che trasmette l’emozionante “Presepe vivente” della Scuola dell’Infanzia “Madre Teresa di Calcutta” di Cosenza. I protagonisti sono gli alunni delle tre classi che si trasformano, con successo, in baby attori per un giorno. Numerosi i visitatori che hanno potuto apprezzare usi e costumi di un tempo in uno scenario incantevole, degno dei migliori set cinematografici.

I “Quadri viventi”, con costumi tipici dell’epoca, rappresentano arti e mestieri antichi che la storia ci ha tramandato. Il profumo di vecchi bracieri, scorci di antica vita quotidiana e mestieri quasi dimenticati, rivivono nel singolare presepe della “Calcutta”. Sono presenti panettieri, falegnami, venditori ambulanti, contadini, pastori, lavandaie. Possiamo ammirare l’ovile, la casa del pastore, il fiume, il forno, la falegnameria, l’osteria, le bancarelle del fruttivendolo e del pescivendolo. E, infine, i re magi ai piedi della grotta abitata da Giuseppe, Maria e dal Bambinello.

Sullo sfondo, immancabili, il bue e l’asinello a completare il quadro. Un suggestivo viaggio nel tempo, reso possibile dalla bravura e dalla maestria messi in scena dai bambini sapientemente guidati dalla responsabile di plesso, Maestra Valeria De Pasquale e dalle altre insegnanti dell’istituto. Un vero esempio di “buona scuola” che ha visto il coinvolgimento di bambini, docenti, personale scolastico e genitori.

FdB

News dalla Calabria