Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Martedì, 10 Dicembre 2019
itenfrdees

La trasformazione digitale passa da Rende

Posted On Sabato, 09 Novembre 2019 09:30

La Herzum S.r.l., società di consulenza informatica e di sviluppo software, con sede operativa e legale a Rende dal 2012, leader nelle metodologie Agili e DevOpse principale fornitore di servizi Atlassian nel mondo, come Software Factoryin partnership con il Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica, presenta martedì 12 novembre nella sala stampa dell’Università della Calabria il nuovo nato, il progetto: “DeFacto”.

Il progetto di ricerca e sviluppo cofinanziato dalla Regione Calabria nell’ambito del POR CALABRIA FESR-FSE 2014-2020, ASSE I - Promozione della Ricerca e dell’innovazione, Obiettivo specifico 1.2 “Rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale”, Azione 1.2.2 “Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo su poche aree tematiche di rilievo e all’applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione delle strategie di S3”, vuole apportare una soluzione innovativa per l’applicazione efficace e sicura di pratiche agili e di DevSecOps nella gestione del ciclo di vita dei componenti software.

Gli obiettivi di DeFacto sono: definire un Ecosistema Digitale per una software “FACTOry of the Future"; realizzare un prototipo di piattaforma tecnologica a servizi intelligenti di Defacto; rendere più efficace, intelligente e competitiva la linea di produzione industriale ed il ciclo di vita dei componenti software; progettare modelli e metodi di ottimizzazione matematica per l'allocazione di risorse nell'ecosistema digitale; migliorare la competitività della Herzum nel settore dei servizi della "digitaltrasformation" e rendere operativo DeFacto in ambito IoT, realizzando un prototipo software strettamente integrato nell'ecosistema digitale.

Defacto infatti, attraverso un approccio olistico e centralizzato disegna i processi di produzione di un’azienda, rispettando la compliance aziendale. In pratica crea la base digitalizzata di un’impresa. Si può anche parlare con Defacto, utilizzando l’assistente personale Alexa. La factory del futuro, tra le altre cose, assolve un compito importante, quello di mettere al centro del progetto la Security, intesa come primo cittadino.

Le possibili faglie, grazie a questo sistema, vengono rilevate nella catena prima di arrivare alla fine. “Obiettivo di Herzum con il progetto Defacto–dicono gli ingegneri Agostino Bruno, amministratore della società e Marco Mancuso, responsabile del progetto - è quello di creare una vera e propria Platform as a Service e posizionare Herzum come leader nei servizi di DevSecOps e CDRA a livello mondiale. Tutto questo necessita ancora di un altro anno di investimento e sviluppo”.


Redazione

 

Rubriche

News dalla Calabria

  • L’Albero della Pace, decorato dal fashion designer Claudio Greco, illumina il santuario di Paola L’Albero della Pace, decorato dal fashion designer Claudio Greco, illumina il santuario di Paola
    E’ tra le mura del santuario di San Francesco di Paola e in totale spirito natalizio che nasce la collaborazione tra la società Aon, nella persona di Francesco Trebisonda, e il fashion designer Claudio Greco. Un atto di fede e generosità da parte di entrambi. L’albero di Natale infatti è stato donato da Francesco Trebisonda e decorato dallo stilista Claudio Greco. La società Aon si occupa di fornire supporto e competenze specifiche nella definizione delle strategie che consentono di gestire…
    Sabato, 07 Dicembre 2019 09:00
  • "I Comuni del cuore". Orsomarso anche quest’anno aderisce all'iniziativa Telethon contro le malattie genetiche rare regalando agli alunni orsomarsesi un cuore di cioccolata "I Comuni del cuore". Orsomarso anche quest’anno aderisce all'iniziativa Telethon contro le malattie genetiche rare regalando agli alunni orsomarsesi un cuore di cioccolata
    Orsomarso, dal 2016, nella rete dell'iniziativa Telethon "I Comuni del cuore", cioè tra quegli enti locali che si schierano, attraverso azioni concrete, al fianco di chi lotta ogni giorno contro una malattia genetica rara. La Giunta comunale della cittadina tirrenica cosentina ha delibereto una donazione di 1.500,00 euro, attingendo al fondo realizzato con le indennità che l’intero consiglio sta lasciando mensilmente nelle casse del comune. In questo modo si potranno acquistare i cuori di cioccolata da donare agli alunni del…
    Venerdì, 06 Dicembre 2019 08:54
  • Cosenza, IIS "Da Vinci - Nitti", Aula Magna, 12 e 13 dicembre, "Corso di formazione sull’Educazione alla Cittadinanza Globale" Cosenza, IIS "Da Vinci - Nitti", Aula Magna, 12 e 13 dicembre, "Corso di formazione sull’Educazione alla Cittadinanza Globale"
    “L’educazione ci permette di capire in profondità che quello che ci accomuna è l’essere cittadini della comunità globale e che le nostre sfide sono interconnesse”. (BanKi-moon, Segretario Generale ONU). Il corso affronta il tema della cittadinanza globale, partendo dall'Agenda 2030 ONU per lo Sviluppo sostenibile e dalle problematiche connesse ai flussi migratori; e vuole esser parte di un percorso di avvicinamento alla futura disciplina Educazione civica (Legge n.92/2019).
    Giovedì, 05 Dicembre 2019 10:56