Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Martedì, 21 Gennaio 2020
itenfrdees

Klaus Davi: “Il Premio Borsellino approderà a San Luca nel 2020” 

Posted On Domenica, 27 Ottobre 2019 19:34

“Una speciale edizione del prestigioso premio nazionale Paolo Borsellino approderà a San Luca (Rc) nella primavera nel 2020 evento cui parteciperà anche il prefetto Franco Gabrielli, capo della Polizia di Stato.” Ad annunciarlo è Klaus Davi consigliere comunale del comune aspromontano, nonché imprenditore della comunicazione e Garante del riconoscimento stesso per l’area libri e cultura.

“IL curatore del premio Leo Nodari, il presidente del premio prefetto Luigi Savina e lo stesso capo della Polizia dottor Gabrielli hanno accettato con entusiasmo la mia proposta." Klaus Davi ha lanciato l’idea sabato scorso a Pescara, nel corso dell’edizione nazionale del Premio, che ha raccolto anche il forte consenso di centinaia di ragazzi delle scuole di Pescara che hanno accompagnato con entusiasmo e calore la prestigiosa manifestazione che si svolge da ben 24 anni.

Tra i premiati dell’ultima edizione oltre al Capo della Polizia Gabrielli, Leonardo Guarnotta membro del pool anti mafia con Falcone e Borsellino, il procuratore capo di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri, il procuratore aggiunto Alessandra Cerreti ora in forze a Milano, i questori di Napoli e Palermo Alessandro Giuliano e Renato Cortese, il capo facente funzione della procura di Roma, Michele Prestipino. All’evento pescarese ha partecipato anche Manfredi Borsellino, figlio del giudice trucidato da ‘Cosa Nostra’.

 

 

News dalla Calabria