Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Sabato, 14 Dicembre 2019
itenfrdees

Nota stampa della Piattaforma sulla fase politica delicata e del dissesto del Comune di Cosenza

Posted On Venerdì, 25 Ottobre 2019 09:00
Marco Ambrogio Marco Ambrogio

"La sentenza della Corte dei Conti con la quale si acclara il dissesto finanziario del Comune di Cosenza, ci ha rattristato, benchè nel Consiglio Comunale dello scorso Agosto, vista la sentenza della Corte dei Conti regionale e l’andamento dei conti, eravamo stati gli unici ad affermare che sarebbe stato opportuno procedere alla dichiarazione di dissesto da parte dell’Assise Comunale già in quella data. Ora attendiamo la convocazione del Consiglio e auspichiamo un atto di responsabilità da parte di ognuno nel prendere atto della sentenza della Corte dei Conti, e per permettere così alla città di ripartire da zero, su nuove basi finanziarie. Questo passaggio in Consiglio non ha natura politica, ma si tratta di un aspetto tecnico, di una presa d’atto, alla quale ognuno di noi deve responsabilmente assolvere."

E' quanto si legge in una nota della Piattaforma. "E a tal proposito, ancora una volta, siamo i primi e gli unici a chiedere scusa alla città, ci scusiamo a nome di tutta la classe politica cittadina che ha varcato la soglia di Palazzo dei Bruzi negli utlimi 30 anni. E non a caso parliamo degli ultimi 30 anni, in quanto recentemente è stato riconosciuto, dall’attuale Consiglio Comunale, un debito fuori bilancio contratto dall’Amministrazione Comunale in carica nel lontano 1989. La responsabilità politica del dissesto ricade in capo a tutti, a chi ha creato il primo debito, a chi ha alimentato nel corso degli anni i debiti e a chi non è riuscito a riequilibrare i conti. Siamo tutti responsabili. Fatta questa doverosa premessa, la Piattaforma intende guardare al prossimo bilancio, che sarà il primo in equilibrio finanziario post dissesto. Non si tratterà solo di far quadrare i conti, ma sarà importante valutare ogni scelta di bilancio dal punto di vista politico. In quella occasione, cari colleghi Consiglieri Comunali, saranno ammesse battaglie politiche e giochi strategici."

"Dovranno farsi scelte importanti, decidere quali servizi finanziare e come e quanto finanziarli. E a quel tavolo la Piattaforma intende sedersi e partecipare attivamente, perché ne va del futuro della città, alla quale noi da tempo ci siamo candidati a governarla nei prossimi anni, nonostante l’onere del dissesto finanziario. Un altro tavolo chiediamo venga costituito nell’immediato, quello sul quale affrontare la riorganizzazione complessiva dell’Ente, dal punto di vista dei Settori Amministrativi, l’attribuzione delle deleghe dirigenziali e la riassegnazione razionale dell’esiguo personale comunale presso i vari uffici, al quale va il nostro sincero ringraziamento per il prezioso lavoro quotidiano.  Crediamo fortemente che da questa vicenda che ha travolto la città di Cosenza, possano essere create le condizioni per ripartire e costruire un futuro migliore per il nostro Comune, che come dice la parola stessa è un bene di tutti, appunto comune a tutti."

"E’ triste dividersi in tifoserie pro o contro qualcuno, è il momento dell’unità e del lavoro condiviso. Poi ognuno, alle prossime elezioni, presenterà la propria ricetta, il proprio programma per il futuro della città. Noi presenteremo il nostro, altri il loro, e i cittadini democraticamente sceglieranno quello che riteranno il migliore. Crediamo nella democrazia e democraticamente accetteremo il verdetto degli elettori: noi ai cosentini chiederemo di affidarci la guida della città. E lo faremo affrontando un percorso di condivisione delle progettualità future, che abbiamo inaugurato con l’evento dello scorso 23 maggio 2019 al Cinema Modernissimo, proseguendo con gli “Open” che abbiamo tenuto nelle varie zone della città e concludendo, nelle prossime settimane, con “Communia” una Leopolda in salsa locale. La Piattaforma c’è, stiamo lavorando al raggiungimento di questo nostro grande sogno, quello di portare al governo della città delle persone comuni, espressione dei quartieri e delle periferie, delle istanze di settori strategici quali commercio, imprese culturali, sanità, associazionismo e terzo settore."

 

Rubriche

News dalla Calabria

  • Confluenze “In viaggio con stile” della giornalista e blogger Francesca Pica Confluenze “In viaggio con stile” della giornalista e blogger Francesca Pica
    Mercoledì 18 dicembre 2019, alle ore 18.00, presso la Sala Capitolare del Chiostro di San Domenico, con il patrocinio del Comune di Cosenza, l’associazione culturale Confluenze presenterà in anteprima al pubblico calabrese il libro scritto dalla giornalista e blogger Francesca Pica, “In viaggio con stile” (edizione Gribaudo). Girare il mondo e sapersi sempre vestire adeguatamente, essere a proprio agio in ogni ambito, capire come gestire le situazioni dove le nostre consuetudini spesso non valgono e possono essere del tutto equivocate,…
    Sabato, 14 Dicembre 2019 08:50
  • Congresso regionale dell’Istituto di Urbanistica. Domenico Passarelli riconfermato presidente dell’organismo regionale calabrese Congresso regionale dell’Istituto di Urbanistica. Domenico Passarelli riconfermato presidente dell’organismo regionale calabrese
    La sezione INU Calabria ha celebrato nella sede del Consiglio Regionale della Calabria il suo Congresso alla presenza del presidente nazionale Michele Talia, delle istituzioni regionali e dei numerosi studenti partecipanti. Hanno affollato la Sala Calipari di Palazzo Campanella le Associazioni di categoria, gli Ordini professionali, i Collegi dei Geometri, i Dirigenti tecnici della Regione Calabria, oltre Docenti Universitari e molti altri cultori della materia. La cornice più significativa è stata quella dei tantissimi giovani provenienti dagli Istituti scolastici e…
    Giovedì, 12 Dicembre 2019 08:28
  • La standing ovation del “Rendano” per Niccolò Fabi La standing ovation del “Rendano” per Niccolò Fabi
    COSENZA – Un successo di pubblico e di emozioni la tappa cosentina del tour di Niccolò Fabi. In un gremitissimo “Rendano” finisce come era iniziata, tra gli applausi. Tutti in piedi. Meritatissima standing ovation per il cantautore romano che intrattiene, ammalia e lascia sognare i suoi fans per quasi due ore, ininterrottamente. Bravo come sempre, dolce e col suo fare gentile che lo contraddistingue, accompagna i suoi brani narrando sempre qualcosa di intrigante. Mai banale, mai scontato, mai ricercato. Non…
    Mercoledì, 11 Dicembre 2019 08:02