Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Sabato, 14 Dicembre 2019
itenfrdees

Cosenza, su iniziativa dell'associazione "Io partecipiamo", seconda assemblea popolare nel quartiere Bosco de Nicola

Posted On Sabato, 05 Ottobre 2019 07:32

Nei giorni scorsi si è tenuta nella sala parrocchiale di Santa Maria Madre della Chiesa su iniziativa dell’associazione politico culturale “Io partecipiamo” la seconda assemblea popolare nel quartiere “Bosco de Nicola” sul tema: “Cittadini insieme per la realizzazione di un’idea-progetto di riqualificazione dell’area compresa tra viale Sergio Cosmai, Santa Maria Madre della Chiesa, scuola elementare “Mattia Preti” e asilo nido rielaborata a seguito delle proposte avanzate dai partecipanti alla prima assemblea.La seconda riunione sull’argomento si è resa necessaria per poter illustrare ai cittadini le variazioni progettuali apportate che prevedono l’inclusione nel progetto di alcune aree limitrofe.

La relazione introduttiva è stata svolta da Piero Minutolo, ex sindaco di Cosenza e presidente dell’associazione “Io partecipiamo” il quale ha sottolineato il lusinghiero successo ottenuto dall’iniziativa. Durante le due assemblee popolari, infatti, hanno partecipato centinaia di cittadini. "In tanti - ha affermato Minutolo - hanno compreso il valore di un percorso democratico rivolto ad ampliare gli spazi di democrazia diretta per ottenere l’affermazione di più estesi diritti sociali e accogliere modelli condivisi di governo della città alternativi a decisioni calate dall’alto e talvolta adottate contro la volontà di gran parte dei cittadini."

"La nostra associazione, grazie al supporto di valorosi e generosi professionisti, sta sperimentando insieme ai cittadini un nuovo modello di democrazia urbana che poggia su 5 solidi pilastri: libertà, responsabilità, partecipazione consapevole, concretezza e ricerca del bene comune. E’ il primo esempio a Cosenza di progettazione dal basso, gratuita, partecipata e condivisa di riqualificazione territoriale, sociale e ambientale”.

Il progetto, redatto a titolo gratuito dagli architetti Elena Caferro, Franco Scarcello e Fulvio Terzi, su incarico dell’associazione “Io partecipiamo”, è stato illustrato all’assemblea dai tre progettisti anche attraverso la proiezione di slide. Il dr. Paolo Dodaro, esperto in scienze forestali, ha svolto una relazione sulla varietà delle specie arboree da piantare negli spazi verdi. L’intervento riguarda alcuni spazi pubblici inutilizzati che, secondo le previsioni progettuali, saranno attrezzati con impianti e percorsi benessere per lo svolgimento di attività ludiche e sportive, fruibili da parte di bambini, giovani e anziani, non solo del quartiere ma dell’intera area urbana.

In particolare, si prevede la realizzazione di un impianto bifunzionale pallavolo/calcetto a cinque utilizzabile anche per altre attività sociali e di tempo libero dotato di tensostruttura, servizi igienici e spogliatoio, due campi di bocce, spazi per giochi bimbi e un percorso benessere. Nel dibattito sono intervenuti Pino Luberto, Francesco Capocasale, Francesco Alimena, Emilio Cozza e Domenico Passarelli, Presidente per la Calabria dell’Istituto Nazionale di Urbanistica.

In tutti gli interventi è stato espresso vivo apprezzamento e condivisione per l’iniziativa e per la progettazione che rappresenta un esempio virtuoso di cittadinanza attiva da replicare in altri quartieri della città. L’assemblea ha approvato le variazioni al progetto che sarà presentato al Comune di Cosenza da una rappresentanza dei cittadini da che ne chiederà la realizzazione utilizzando una parte del finanziamento europeo Agenda Urbana - POR Calabria 2014-2020 di 18 milioni di euro che la Regione ha destinato alla città di Cosenza attraverso ovvero mediante altre fonti finanziarie individuate dall’amministrazione comunale.


Redazione

Rubriche

News dalla Calabria

  • Confluenze “In viaggio con stile” della giornalista e blogger Francesca Pica Confluenze “In viaggio con stile” della giornalista e blogger Francesca Pica
    Mercoledì 18 dicembre 2019, alle ore 18.00, presso la Sala Capitolare del Chiostro di San Domenico, con il patrocinio del Comune di Cosenza, l’associazione culturale Confluenze presenterà in anteprima al pubblico calabrese il libro scritto dalla giornalista e blogger Francesca Pica, “In viaggio con stile” (edizione Gribaudo). Girare il mondo e sapersi sempre vestire adeguatamente, essere a proprio agio in ogni ambito, capire come gestire le situazioni dove le nostre consuetudini spesso non valgono e possono essere del tutto equivocate,…
    Sabato, 14 Dicembre 2019 08:50
  • Congresso regionale dell’Istituto di Urbanistica. Domenico Passarelli riconfermato presidente dell’organismo regionale calabrese Congresso regionale dell’Istituto di Urbanistica. Domenico Passarelli riconfermato presidente dell’organismo regionale calabrese
    La sezione INU Calabria ha celebrato nella sede del Consiglio Regionale della Calabria il suo Congresso alla presenza del presidente nazionale Michele Talia, delle istituzioni regionali e dei numerosi studenti partecipanti. Hanno affollato la Sala Calipari di Palazzo Campanella le Associazioni di categoria, gli Ordini professionali, i Collegi dei Geometri, i Dirigenti tecnici della Regione Calabria, oltre Docenti Universitari e molti altri cultori della materia. La cornice più significativa è stata quella dei tantissimi giovani provenienti dagli Istituti scolastici e…
    Giovedì, 12 Dicembre 2019 08:28
  • La standing ovation del “Rendano” per Niccolò Fabi La standing ovation del “Rendano” per Niccolò Fabi
    COSENZA – Un successo di pubblico e di emozioni la tappa cosentina del tour di Niccolò Fabi. In un gremitissimo “Rendano” finisce come era iniziata, tra gli applausi. Tutti in piedi. Meritatissima standing ovation per il cantautore romano che intrattiene, ammalia e lascia sognare i suoi fans per quasi due ore, ininterrottamente. Bravo come sempre, dolce e col suo fare gentile che lo contraddistingue, accompagna i suoi brani narrando sempre qualcosa di intrigante. Mai banale, mai scontato, mai ricercato. Non…
    Mercoledì, 11 Dicembre 2019 08:02